Investire in borsa 15.000 euro

Investire 15.000 euro non è per tutti. È una somma infatti che moltissimi italiani non vedranno mai tutta insieme nella loro vita.

Un gruzzoletto consistente, che puoi sicuramente pensare di investire al meglio, cercando di far fruttare quanto hai accantonato con grandissima fatica.

Noi di Investireinborsa.org abbiamo deciso di preparare per te una guida proprio a questo scopo.

Per indicarti quali possono essere i migliori canali, i migliori intermediari e più in generale le migliori strategie per iniziare a fare trading su questi specifici aspetti.

Lo faremo anche basandoci su quello che – per la tua taglia di risparmio – hanno da offrire broker di qualità e con listini forniti, quei broker che possono fare la differenza, come vedremo più in dettaglio più avanti, nel tuo futuro finanziario.

Non ti parleremo però soltanto di investimenti finanziari. Perché c’è ovviamente un modo di possibilità lì fuori. Con qualche “opportunità” che dovremo però necessariamente rimandare al mittente.

Abbiamo preparato questa guida con i nostri esperti proprio per fornirti il top in termini di conoscenza.

Investire 15.000 euro - IMG by ©Investireinborsa.org
Investire in borsa 15.000 euro – guida completa

Una conoscenza che sui mercati di oggi è ancora più importante. Così da non doverti più necessariamente fidare del primo guru che passa.

Se vorrai seguire questa guida al meglio, quello che possiamo consigliarti è di aprire subito un conto demo gratis, per avere appunto la possibilità di investire con capitale virtuale prima di investire i 15.000 euro che hai faticosamente accumulato.

Qualunque attività ha bisogno dei migliori strumenti: ecco quelli per investire 15.000 euro

Nessuno può portare a termine alcun tipo di attività o progetto senza dotarsi dei migliori strumenti disponibili.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Per questo motivo i nostri esperti hanno selezionato per te quattro broker che sono ad oggi davvero il non plus ultra per gli investimenti.

Non li abbiamo scelti per simpatia, ma tenendo conto delle incredibili funzionalità che possono offrire:

  • Sono tutti legali e con licenza e possono dunque proteggerti senza problemi secondo le leggi attualmente vigenti in Europa. Sono broker che dunque ti offrono davvero un altissimo livello di sicurezza, il più alto al mondo;
  • Sono completi: perché in grado di offrirti davvero tutto quello di cui hai bisogno in termini di mercati e di titoli. Tutto quello di cui puoi avere bisogno per investire i tuoi 15.000 euro al top, lo trovi da uno qualunque di questi broker;
  • Ti permettono di testare: non devi investire al buio, perché ciascuno di questi broker ti consente di accedere ad un conto demo gratis, che puoi utilizzare per investire al meglio con capitale virtuale e renderti conto davvero delle migliori opportunità che hai davanti.

Dopo aver affrontato la questione – importante – degli intermediari, passiamo alla parte più tecnica della nostra guida.

Come abbiamo organizzato la guida per investire 15.000 euro

Ci siamo quasi: tra pochissimo saprai come investire 15.000 euro nelle modalità migliori che ti sono messe a disposizione dai mercati oggi.

Sarà una guida alternata: perché per ogni investimento intelligente alterneremo anche un investimento meno intelligente.

Per offrirti una guida che ti permetterà di capire non solo su cosa investire 15.000 euro, ma anche su cosa non investire, cosa che è altrettanto importante.

Sì: la borsa valori è un ottimo mercato per chi ha 15.000 euro da investire

A rischio di sembrare ripetitivi, partiamo ancora una volta con la borsa azionaria.

La borsa valori è oggi un mercato che è accessibile davvero a tutti – scegliendo un broker specializzato davvero in azioni – e che permette di investire su:

  • Tanti paesi diversi: perché in un click puoi comprare e vendere titoli anche sul mercato americano o giapponese;
  • Tanti comparti diversi: perché oggi le borse ospitano aziende dei settori più disparati.

Questo senza parlare poi del fatto che, sul medio e lungo periodo, le azioni sono di gran lunga lo strumento più conveniente e promettente.

Cosa che ci è raccontata dai dati, dai duri e freddi numeri – e non da qualche guru da strapazzo.

Con broker come eToro hai accesso a più di 1.000 azioni diverse, quotate su mercati diversi e comparti diversi, il tutto anche con la possibilità di acquistare direttamente o tramite CFD.

E con la strumentazione idonea anche per fare trading allo scoperto, puntando anche sul ribasso di questo o quel titolo.

Sicuramente un enorme passo in avanti, che ci permette di investire oggi come non avremmo mai fatto ieri.

E che dire di te che puoi investire oggi 15.000 euro? Destinandone anche soltanto una parte al mercato azionario potrai operare con il massimo della capacità.

Pensa che ci sono oggi broker come IQ Option (che qui puoi testare in demo) che ti permettono di:

  • Aprire un conto reale con 10 euro: una somma infinitesima anche se vorrai soltanto provare a fare trading sul serio;
  • Aprire posizioni con 1 euro e quindi acquistare anche frazioni di azioni;
  • Usare 10.000 euro di capitale virtuale: che ci permettono di testare tutto quello che questa piattaforma ha da offrire.

Se vuoi davvero investire al meglio i tuoi 15.000 euro – la borsa valori dovrebbe essere sicuramente presa in considerazione.

E con canali, broker e intermediari di questo livello, oggi le scuse sono davvero poche.

NO: Investire in un’attività commerciale oggi non sembra essere una grande idea

15.000 euro di investimento sono più che sufficienti per farsi venire grilli per la testa che con somme anche di poco inferiori non ci sarebbero mai potuti venire.

Non siamo contro chi decide di investire in un’attività commerciale, ma siamo costretti ad usare un’altra volta i numeri, come abbiamo fatto poco fa per l’investimento in borsa.

Oltre l’80% delle attività chiude entro il primo anno e trovarne di profittevoli è come cercare l’ago in un pagliaio.

Non è che vogliamo sempre battere sulla’investire con i CFD tramite broker di qualità, ma dobbiamo, ad un certo punto, anche essere realisti.

Le attività commerciali sono più che interessanti per chi ha una professione da spendere sul mercato, o che ha delle specifiche competenze.

Ma farlo improvvisandosi non è mai un buona idea.

Così come non è una buona idea farlo sui mercati finanziari.

Ed è per questo che ti consigliamo di andare ad investire sempre partendo da un buon conto demo.

Perché nessuno dovrebbe lasciarsi, senza esperienza e senza studio, in qualunque tipo di attività.

Esperienza e studio che oggi tanti broker ti offrono gratis, proprio consci di quanto sia necessario per avere successo.

Sì, investire nel Forex è una buona idea, per una parte dei tuoi 15.000 euro

Anche il Forex è un mercato particolarmente interessante per investire almeno una parte dei tuoi 15.000 euro.

Una parte da tenere maggiormente liquida e movimentata. Perché diciamocelo chiaramente: chiunque ti dica che il mercato del Forex non presenta alcun rischio è un ciarlatano del quale non dovremo mai fidarci.

Quello che possiamo dirti sull’investire nel Forex anche soltanto parte dei tuoi 15.000 può essere sicuramente qualcosa di assolutamente intelligente da fare, anche se pure in questo caso partire con una demo gratis è sicuramente la cosa giusta da fare.

Perché il Forex?

  • Perché è il mercato più liquido del mondo: il che vuol dire che tu hai le stesse identiche possibilità di chi investe milioni di euro;
  • Perché hai accesso con i migliori broker: tutti ti offrono la possibilità di investire su questo mercato, o meglio, tutti i migliori. Qui puoi farlo in demo con eToro, broker che come vedremo ti permette di investire non solo sul Forex ma su tutti i migliori mercati per i tuoi 15.000 euro;
  • Perché ti permette di avere strategie sul breve, sul medio e sul lungo periodo. Cosa che non è sempre possibile con il resto dei mercati.

Il Forex può dare enormi soddisfazioni, anche se dovrai anche in questo caso studiare (qui puoi farlo gratis) e capire perché, come e quando si muove il mercato.

È difficile? Sicuramente più di fare click – ma non hai alternative se vuoi investire al meglio i tuoi 15.000 euro.

NO: titoli di stato e mercati simili

Non siamo dei pazzi: mentre tutto il mondo o quasi però continua a scegliere le obbligazioni statali, noi ci sentiamo di consigliare ai nostri lettori di evitare.

Perché? Perché il mercato obbligazionario soffre da tempo di diverse patologie:

  • Rendimenti al minimo: con tanti stati che continuano a offrire rendimenti negativi perché… troppo sicuri. Invece anche scegliendo un profilo di rischio estremamente basso da un broker come IQ Option potresti avere a disposizione molto di più rispetto a quello che offrono le obbligazioni;
  • Perché il mercato secondario balla troppo: siamo in momenti economici davvero troppo convulsi per anche soltanto pensare che tutto fili liscio. E nel durante saresti costretto a ballare, secondo noi troppo per titoli che si prefiggono di offrire sicurezza.

Se vuoi titoli volatili, c’è soltanto l’imbarazzo della scelta anche con un conto demo. E quando decidi di ballare in questo senso, quantomeno dovresti avere la possibilità di portare a casa rendimenti più alti.

Le obbligazioni sono un modo eccessivamente pigro di investire, sopratutto oggi dove le ricompense non sono affatto interessanti.

Sì: investire 15.000 euro in portafogli sempre articolati

Anche questa, per chi ci legge, non dovrebbe essere affatto una novità. Perché sono anni che ci battiamo per spingere i nostri lettori a rendere complessi e articolati i propri portafogli.

In un’altra parola: diversificare.

Di cosa hai bisogno per diversificare?

  • Un broker con tanti titoli a disposizione: e difficilmente potrai trovarne uno della qualità e della profondità di eToro (che ancora una volta ti consigliamo qui gratis);
  • Un broker con una grande piattaforma: perché ancora una volta senza una buona piattaforma sarà impossible gestire un investimento di 15.000 euro. Qui Investous ti offre MetaTrader, il top utilizzato dai professionisti e la scelta migliore per te che vuoi investire,
  • Un broker che ti sappia insegnare: perché anche per organizzare per bene un portafoglio non potrai che metterti sotto e imparare. Trade.com offre corsi completi, che sono una ottima base di partenza per chi vuole investire.

Per quanto riguarda i settori tramite i quali è possibile investire in modo diversificato, non ci ripeteremo ancora una volta.

Nel corso di questa guida avrai infatti a disposizione tutto quello di cui hai bisogno per andare a scegliere quelli che fanno maggiormente al caso tuo.

Sempre avendo come bussola i migliori intermediari, quelli più economici e pur in grado di offrirti una soluzione ideale per le tue operazioni di trading.

NO: affidare i tuoi 15.000 euro alla banca

Sappiamo di esserci guadagnati un foltissimo esercito di nemico con la nostra battaglia, ma non ci diamo per vinti.

15.000 euro non sono una somma da mettere in mano ad un promotore finanziario: perché si tratta di servizi che possono avere una certa utilità soltanto se avrai capitali ben maggiori a disposizione.

Se proprio non pensi di potercela fare da solo, il consiglio che possiamo darti in questo frangente è di utilizzare il Copy Trading di eToro, un sistema che ti permette di copiare i migliori trader della sua piattaforma, con un solo click.

Proprio come se si trattasse di un tuo personale gestore finanziario. Ma scegliendo tra quelli che sono centinaia di trader dai risultati visibili.

E se comunque sarai persuaso dal fatto che investire per conto tuo è l’unica cosa che può effettivamente fornirti una marcia in più, non hai altro da fare che aprire una demo gratis e cominciare a fare sul serio.

Sì: materie prime e criptovalute – anche se in minima parte

Ancora una volta torniamo a parlare di criptovalute e di materie prime, due settori che potrebbero sembrare molto diversi tra loro, ma che in realtà hanno molto da condividere.

In primo luogo perché sono entrambe situazioni molto volatili, con prezzi che possono muoversi anche di molto nella stessa giornata.

In secondo luogo perché NON SONO mercati sui quali investire una parte rilevante dei tuoi 15.000 euro.

Anche qui ti invitiamo a toccare con mano, con capitale virtuale prima di trarre conclusioni o prima di fidarti di questo o quel guru.

Perché si può sicuramente pensare di aggiungere questi mercati ai propri interessi, tenendo però sempre ben saldo il timone della diversificazione.

Un timone che non puoi abbandonare perché questo o quel genio della finanza ti ha consigliato di investire in petrolio, magari al ribasso, oppure su Bitcoin.

Si tratta di asset che sono trattati dai migliori broker come eToro (che ha una delle migliori selezioni), ma che non dovrebbero essere trattati a cuor leggero.

Scegli sempre di aggiungere questo tipo di asset con estrema parsimonia, a meno che non voglia trasformare l’investimento dei tuoi 15.000 euro in una roulette.

No: gli investimenti immobiliari

Ci avviamo verso la chiusura della nostra guida attaccando un altro feticcio di noi italiani: il mattone.

No, 15.000 euro non sono affatto una buona base di partenza per gli investimenti immobiliari. Perché per acquistare anche un piccolo garage da mettere a rendita, vorrebbe dire indebitarsi con le banche.

E investire soldi a prestito è l’idea più stupida che si possa avere. Soprattutto oggi che hai già un capitale che puoi investire con intelligenza sui migliori mercati.

Ti troveresti a pagare interessi su un mutuo, magari trentennale, cercando di ottenerne di più in profitto. Una cosa che non sta in piedi.

Se vuoi una casa per te e per la tua famiglia, non si tratta di investimento. E anche su questo ci sarebbe davvero pochissimo da discutere.

Per il momento non possiamo che mandarti ad un buon corso per approfondire i mercati, per capire anche quali sono le implicazioni dell’investimento nel mattone.

Conclusioni e opinioni finali: investire 15.000 euro non è facile, ma puoi farcela

Mettendo da parte pigrizia e voglia di fidarsi del genio di turno, potrai davvero investire il tuo capitale di 15.000 euro con intelligenza.

Ti abbiamo fornito in questa guida delle basi sulle quali potrai facilmente sviluppare il tuo discorso. Delle basi che ti permettono di capire come si stanno muovendo i mercati e come dovresti muoverti tu.

Continua a seguire Investireinborsa.org, dove continueremo a fornirti degli ottimi spunti per decidere davvero come muoverti.

In autonomia: perché tutti coloro i quali hanno davvero successo sui mercati, lo hanno fatto sempre decidendo da soli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *