Corso per investire in borsa

0 commenti

Salve a te gentile lettore e benvenuto al corso del nostro portale interamente dedicato agli investimenti in borsa. Se vuoi scoprire come investire in borsa resta con noi e la tua curiosità verrà certamente soddisfatta.

Certo è difficile includere in un solo luogo tutto quello che c’è da sapere su come investire in borsa, ma noi con questo corso ci abbiamo provato. Questa è una risorsa completa per quanto possibile, senza dubbio, una delle più aggiornate e veritiere in assoluto rispetto all’altro materiale che puoi trovare su internet. Una volta completata la lettura uscirai di qui con la consapevolezza di avere in mano già buona parte di quello che necessiti per iniziare il tuo percorso da investitore finanziario.

Anno dopo anno si accresce il numero di coloro che trovano in borsa una vera e propria occupazione, ma non parliamo certo della borsa reale bensì di quella vissuta su internet. Tutti quelli che oggi vogliono investire in borsa possono farlo, proprio perché da qualche tempo lo si può fare direttamente online. I sistemi di investimento qui presenti sono stati semplificati e migliorati per permettere a tutti di partecipare ed offrire la reale possibilità di fare soldi in questo business.

MIGLIORI BROKERS PER INVESTIRE IN BORSA

PLUS500

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • COMMISSIONI: ZERO
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

ETORO

  • DEPOSITO MINIMO: 200€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • SOCIAL TRADING: SI
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

TRADE.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

MARKETS.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

BROKERS POPOLARI ADATTI SIA AL TRADING DI OPZIONI BINARIE CHE CFDs/FOREX

24OPTION

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + SEGNALI TRADING + MT4 + TRADING CENTRAL
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

BDSWISS

  • DEPOSITO MINIMO: 50€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + COPY TRADING + CONTO VIP + SEGNALI TRADING
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

Soprattutto da quando la crisi ci ha tagliato le gambe sotto molti aspetti, la possibilità di investire i propri piccoli o piccolissimi capitali in rete è stata una vera salvezza per molti. Iniziare a fare affari di questo genere non è la cosa più semplice del mondo, bisogna ammetterlo, ma alla fine, quando si sarà in possesso di tutte le conoscenze per farlo adeguatamente si benedirà ogni secondo speso ad imparare. Investire in borsa è divertente e col tempo diventa anche semplice e molto, ma molto redditizio. Scopri come farlo con il nostro corso per investire in borsa, una risorsa semplice e priva di inutili tecnicismi, noiosi e controproducenti, che ti porterebbero solo a lasciare prima ancora di avere iniziato.


Corso per investire in borsa: una guida semplice e diretta

Se vuoi che investire in borsa diventai anche la tua fonte di reddito come ormai per tanti altri, seguici in questo breve viaggio. La prima cosa da fare è rispondere ad una semplice e secca domanda: da dove si inizia per investire sui mercati finanziari?

La risposta che ti dai o che ti viene data per questa domanda è fondamentale e non va assolutamente sottovalutata. In troppe persone infatti non prendono seriamente questa attività e la vivono come se fosse un gioco. Forse questo accade perché si opera online o perché si è indipendenti e spesso non c’è nessuno che sappia indirizzare sulla strada giusta, ma fatto sta che troppo spesso non si prende la cosa con la dovuta serietà, ma chi scherza col fuoco è destinato a bruciarsi, la storia lo insegna. Allo stesso modo chi letteralmente “gioca” in borsa sarà uno squattrinato prima del calare del sole: è qui che entra in gioco l’importanza della nostra guida.

Il nostro mini corso per investire in borsa ti indirizza subito sui binari giusti e ti mostra la retta via del trader principiante. Quello che vuoi da questo business è una rendita, è uno stipendio mensile da prendere in tutta autonomia e tranquillità senza nessuno che ti stressi. Noi ti diciamo che ci riuscirai certamente e prima inizi prima ci riesci.

A quel punto le opzioni saranno due:

  1. la prima è quella che ti vedrà come un lavoratore autonomo che fa la sua carriera di borsa online senza dover dar conto a nessuno e con una rendita mensile comunque superiore allo stipendio medio che prende un italiano.
  2. La seconda opzione è la grandezza. Ciò significa che potresti anche diventare talmente bravo ad investire da diventare un vero e proprio guru, ed indefinitiva una persona schifosamente ricca, semplicemente investendo online, comodamente seduto sulla poltrona di casa tua. Avresti mai detto che fosse possibile? Ebbene è la realtà di milioni di traders in tutto il mondo… Potrebbe diventare anche la tua.

Ho letto molti libri riguardanti l’investimento in borsa, devo ammettere che i corsi che ho trovato nel sito del broker eToro mi sono stati davvero utili e mi hanno consentito di ottenere risultati già nella prima settimana di trading.

DARIO

Impiegato

OLTRE AI CORSI ETORO TI OFFRE LA POSSIBILITà DI SCOPRIRE COME INVESTONO I TRADER DI MAGGIOR SUCCESSO, PUOI COPIARTI ED OTTENERE GLI STESSI RISULTATI

SCOPRI DI PIù!

Ora vogliamo che tu ti metta subito in testa una cosa: giocare in borsa, non è giocare d’azzardo. Già l’espressione “Giocare in borsa di per se” è una frase inaccettabile e fuorviante per qualsiasi principiante. Quelli che sono del settore si arrogano il diritto di utilizzarla ma non sanno che così facendo offrono una cattiva immagine di questa attività professionale, che per quanto possa essere stata semplificata per essere alla portata di tutti resta sempre una cosa seria ed importante.

Ora ti diciamo qualcosa che non sapevi e che invece è la base fondamentale sulla quale possiamo affermare che giocare in borsa non ha niente a che vedere con il gioco d’azzardo (guai a chi lo dice e lo pensa). Sapevi che i movimenti della borsa non si verificano in maniera casuale? Al casinò, quando la pallina lanciata dal croupier gira vorticosamente nella roulette, sarà il caso a definire se alla fine si fermerà sul rosso o sul nero, a quel punto solo chi ha avuto fortuna vince la posta in gioco. Bene, in borsa, lo ribadiamo, i movimenti non sono casuali: i mercati sono regolati da leggi ben precise, teorizzate ormai, quasi un secolo fa da personalità del calibro di Dow, il famoso nome che fa coppia con Jonson uno degli indici della borsa americana più importanti.


Le basi per investire in borsa: la teoria di Dow

Per fare investimenti in borsa si parte inevitabilmente dall’analisi tecnica: l’inventore di questa disciplina è stato Charles Dow. Quest’uomo ha racchiuso in 6 semplici principi la sua teoria per l’analisi tecnica dei mercati finanziari, di qualsiasi natura essi siano. Quest’uomo scriveva niente meno che per il Wall Street Journal ed è proprio durante le pubblicazioni per questo famoso giornale che egli ebbe l’occasione di eviscerare e stabilire definitivamente i concetti dell’analisi tecnica che fino ad allora non si era nemmeno affacciata tra coloro che si occupavano di borsa.

Le sue teorie presero le mosse dal mercato azionario. Egli riteneva che questo mercato nel suo complesso fosse una misura affidabile della salute economica del mondo intero e che analizzando il mercato globale si potesse valutare con un certo margine di precisione tale stato di salute e quindi in seguito stabilire e vagliare quali potrebbero essere i futuri e più importanti trend di mercato e la direzione probabile, di conseguenza, anche dei singoli titoli azionari! Praticamente tutto quello che conosciamo oggi dell’analisi tecnica dei mercati finanziari lo dobbiamo a Dow.

Senza i dati provenienti da queste analisi gli investitori brancolerebbero nel buio e non avrebbero modo di capire le mosse giuste da fare, per questo motivo è sempre bene avere presenti i capisaldi della teoria che sono soltanto 6:

  • I trend di mercato: Dow ha individuato tre tipologie principali di tendenze dei mercati. Il trend primario è una tendenza più grande e duratura che arriva anche ad un anno. Poi abbiamo i trend secondari che possono durare da un minimo di 3 settimane a 3 mesi. Infine abbiamo i trend minori che sono associati a quelli intermedi e possono durare molto meno di 3 settimane.
  • Le fasi dei trend: i trend hanno innanzitutto una fase di accumulazione dove il mercato prende prepara le basi per intraprendere un nuovo trend. E’ qui che i migliori traders riescono a percepire che qualcosa sta per cambiare e sono in grado di immettersi nella scia del mercato in anticipo rispetto a tutti gli altri. Poi abbiamo una fase di partecipazione. In questa fase la massa del grande pubblico si accorge anch’essa della nuova tendenza ed inizia a partecipare spingendo ancora di più il mercato nella direzione che aveva già intrapreso. L’ultima fase è quella di distribuzione nella quale i traders più accorti iniziano le manovre che li porteranno ad uscire dal mercato per salvare i profitti ottenuti.
  • Mercato e notizie: una grande potenza in grado di muovere i mercati in una direzione o nell’altra sono le notizie che in qualche modo lo riguardano, ciò significa che il Forex, il mercato delle commodities o l’azionario, ricevono, scontano e assorbono tutte le notizie più importanti che li riguardano non appena vengono rilasciate. Basti pensare alle notizie sui tassi di interesse, quelle circa le catastrofi naturali, le crisi economiche, il fallimento di banche, l’instabilità etc etc…

Non c’è niente di meglio di investire sapendo esattamente cosa fare, il trading è questo: controllo e gestione del denaro e la si può ottenere solo se si studiano le basi, grazie ai corsi di Plus500 ho potuto cominciare con il piede giusto!

Domenico

Avvocato

Plus500 ti da accesso a tutti gli strumenti di cui hai bisogno per performare nel mondo del trading online, che aspetti?

SCOPRI DI PIù!
  • Le attinenze di mercato: i mercati poi sono in grado di influenzarsi l’uno con l’altro. Ciò significa che quello che accade su un certo mercato può andare ad influenzare direttamente quello che accade su un altro se questi sono in qualche modo correlati. La cosa interessante è che le modalità di questa influenza tra i mercati non sono casuali, ma fisse e ripetitive. Un classico esempio in questo senso è la correlazione tra l’andamento del petrolio e le quotazioni del dollaro americano.
  • I volumi di mercato: il quinto principio enunciato da Dow riguarda i volumi, ossia il volume di partecipazione al mercato da parte degli investitori. Se volumi elevati accompagnano la formazione delle tendenze ciò significa che la forza del trend è confermata. In presenza di volumi bassi la tendenza potrebbe essere ancora valida, ma la situazione si fa meno sicura e più instabile.
  • Una tendenza è tale fino a prova contraria: le tendenze non durano per sempre e prima o poi giungono al termine, ma bisogna imparare a distinguere la vera FINE di un trend dai semplici recuperi o correzioni che si verificano normalmente sul trend principale, causando dei falsi segnali di uscita dal mercato che possono trarre in inganno i traders ed impedirgli di massimizzare i profitti fino in fondo a causa di una vendita prematura della posizione. Quindi il consiglio è quello di aspettare dei segnali molto chiari e definitivi per decidere che una tendenza è finita ed uscire dal mercato.

Corso per investire in borsa: gli strumenti derivati

Oggi il modo migliore per investire in borsa è farlo online. Solo in rete infatti questa possibilità è aperta a tutti. I traders che operano al di fuori di internet, facendo investimenti in borsa in maniera tradizionale sono generalmente persone dotate di una laurea e grandi capitali da investire. Tutte cose che normalmente una persona comune diciamo, non ha a disposizione. Fortunatamente però il trading online ha cambiato prospettive e si è reso disponibile per tutti coloro che desiderano diventare degli operatori finanziari, partendo da un capitale che può ammontare anche a soli 100€ e senza enormi conoscenze a disposizione.

Tutto questo è stato possibile grazie al passaggio agli strumenti derivati che possono essere comodamente scambiati online, non sai di cosa si tratta? Semplice, un derivato è un contratto è un titolo il cui prezzo si basa sul valore di mercato di un altro strumento finanziario, detto sottostante. Per non annoiarti oltre con inutili terminologie tecniche ti diciamo semplicemente che gli strumenti derivati sono utili a permetterti di speculare sull’andamento dei mercati finanziari, agendo dall’esterno, ovvero senza doverti recare in borsa per comprare titoli o valute, con capitali e competenze che non hai!

Si potrebbe dire che con gli strumenti derivati si simula l’attività di borsa vera e propria, ma questa definizione non è esatta perché chi opera con questi mezzi è un trader a tutti gli effetti, solo che sceglie una soluzione più comoda e meno dispendiosa di tempo, energie e fatiche al fine di investire il proprio denaro ed ottenerne i ritorni economici più ampi possibili! Vediamo quindi quali sono i vantaggi di investire online in borsa con gli strumenti derivati.

I vantaggi del trading di borsa online:

  • Trading senza costi: se decidessi di fare trading al di fuori degli strumenti derivati e quindi di non farlo online saresti soggetto ad una serie di imposizioni e di costi molto onerosi che andrebbero a rendere ancora più complicata la tua attività di investimento, ma soprattutto troppo costosa. Il trading offline ha dei costi di gestione considerevoli già di per se per non contare la parte di profitti che verrebbe trattenuta anche dalla banca alla quale ti rivolgi o dal broker in persona fisica che dovresti contattare per piazzare i tuoi investimenti. Per operare online esistono invece dei broker che fanno semplicemente da intermediari, i quali non trattengono per se nemmeno la minima parte dei tuoi guadagni che saranno sempre e comunque interamente tuoi. Inoltre i broker per il trading di borsa online non prendono costi di commissione di alcuni tipo eccetto lo spread, pochi centesimi addebitati una sola volta per operazione che il broker mantiene per se al fine di coprire i costi di gestione ed ottenere un piccolo ricavo, come è anche giusto che sia.
  • Trading con piccoli capitali: se cerchi un modo per fare soldi che sia pratico, semplice e veloce e lo stai cercando online, sicuramente sarà perché in questo momento non hai molti soldi da investire e vuoi anche risparmiare. Il trading online in borsa è la soluzione che fa per te perché investire con gli strumenti derivati non comporta l’impiego di capitali enormi per investire. Chi intende operare nel forex senza gli strumenti derivati è costretto a partire da una somma minima di 100.000€! Una vera e propria enormità, è per questo che la maggior parte delle persone resta fuori gioco e non potrà mai guadagnarci! Scegliendo invece di usare i CFD o le opzioni binarie per fare trading sul forex o qualsiasi altro mercato ti possa interessare, puoi pensare di partire anche da capitali infinitamente più piccoli e puntare comunque a guadagni elevati grazie ai sistemi previsti dai broker che ti permettono di ottenere ritorni soddisfacenti anche operando piccoli eseguiti con parsimonia ed attenzione.

Sono nato imprenditore ma devo ammettere che il trading mi ha aperto la mente, prima lasciavo che i miei risparmi fossero gestiti dalla mia banca, con interessi davvero ridicoli…oggi posso dire di ottenere il massimo grazie al trading online.

ENRICO

Albergatore

Approfitta dei corsi di Markets.com, puoi cominciare con 25€ di bonus senza deposito e testare la piattaforme di trading!

SCOPRI DI PIù!
  • Profitti elevati e controllo del rischio: uno dei vantaggi indiscutibili di fare trading online rientra nella possibilità di gestire in maniera personalizzata sia le potenzialità di profitto sia quelle di perdita. Il trading online sulla borsa comporta grandi guadagni ma ovviamente è necessario guardarsi anche dal rischio di perdita che è sempre in agguato. Facendo trading con gli strumenti derivati sei sempre tua a mettere sul piatto della bilancia i profitti ed i rischi e scegliere se intraprendere una operazione o meno. Affidarsi a qualcun altro per la gestione del trading e del tuo denaro è frustrante e molto rischioso perché non sai mai cosa farà questa persona con i tuoi risparmi tanto sudati, per non parlare della possibilità di dare il denaro alle banche perché lo investa per conto tuo. Se lo facessi i ritorni sarebbero inferiori al 3% annuo, quindi somme ridicole, per non parlare dell’inaffidabilità che le banche hanno a più riprese dimostrato, anzi come saprai la famosa crisi del 2008 è un gran parte imputabile ai loro errori. Investendo online sei padrone della tua operatività sceglierai tu quanto investire e dove investire, quando fermarti e quando continuare, ma anche quando bloccare le perdite che sono il più grande rischio per il normale svolgimento della tua attività.

 Quali sono gli strumenti derivati migliori per investire in borsa online?

Le due migliori soluzioni per investire in rete il tuo piccolo capitale sono i CFD o le opzioni binarie. Ambedue le metodologie di investimento sono convenienti e piuttosto semplici da mettere in pratica, ma nel prosieguo del nostro corso per investire in borsa vogliamo parlare più approfonditamente di tutti e due i tipi di strumenti derivati in questione così che tu possa farti una idea precisa di quale ti piacerebbe utilizzare, ma noi comunque ti diciamo che una possibilità non esclude l’altra, ciò significa che puoi decidere di sperimentare quello che desideri e poi fare una scelta sensata.

Come funzionano i CFD

Il sistema dei CFD non è assolutamente difficile da comprendere ed è ancora più agevole da mettere in pratica. I CFD vengono detti anche contratti per differenza, si parla di un tipo di “contratto” in base al quale si ottengono profitti scambiando la differenza di valore di un certo titolo o sottostante. La differenza viene calcolata partendo dal momento dell’entrata a mercato fino a quello della chiusura e dell’uscita quindi, dalla posizione aperta precedentemente.

Uno dei vantaggi principali è il fatto che i CFD possono essere negoziati online tramite le piattaforme messe a disposizione dai broker che hanno tutte le funzioni e le opzioni di cui necessiti per fare investimenti in maniera personalizzata. I CFD quindi non presuppongono un reale acquisto ed il possedimento del bene o titolo al quale ti stai interessando, ma tuttavia da essi hai la possibilità di lucrare quando il mercato si muove in tuo favore.

La cosa fantastica dell’utilizzo dei CFD è che ti permettono di guadagnare sia da un mercato che si muove al rialzo sia da uno che si muove al ribasso. Ciò significa quindi che qualsiasi direzione prendano i mercati tu hai concrete possibilità di profitto. Questo ha cambiato di molto le prospettive degli investitori moderni che prima erano costretti a sperare nell’accrescimento del valore dei beni o titoli dove investivano per assicurarsi i profitti, con il sistema dei CFD non è più così e tu puoi guadagnare anche quando il valore di un bene come il petrolio o le azioni Apple, scendono.

Ma come si guadagna con i CFD?

  • Puoi guadagnare in un mercato rialzista aprendo una posizione di acquisto anche detta “Long” o lunga in italiano.
  • Puoi guadagnare in un mercato ribassista aprendo una posizione di vendita, in gergo si dice anche andare short o corti.

Quindi, acquistare quando il trend è rialzista, vendere quando è ribassista. Più semplice di così non è possibile spiegare il concetto del profitto con i CFD che come vedi è molto intuitivo e basilare. Ti basta portarti dalla parte giusta del mercato e metterti i guadagni in tasca in grande quantità. Per capire quale sarà il movimento del mercato, se rialzista o ribassista, devi fare analisi tecnica nei modi indicati da Dow, come abbiamo visto in precedenza, ma per investire proficuamente puoi anche utilizzare delle precise strategie di trading, come quelle che offriamo proprio qui sul nostro portale, le abbiamo selezionate proprio perché sono semplici e vanno dritte al punto e quindi applicarle ti risulterà estremamente agevole.

I guadagni con i CFD possono essere veramente elevati, tanto da fare gola a chiunque ed è certamente questo l’ingrediente essenziale del loro successo planetario. Se dai dati in tuo possesso hai intenzione di investire acquistando su un mercato rialzista i tuoi guadagni saranno tanto più elevati quanto più sarà forte la tendenza in salita dei prezzi del bene che hai scelto per la tua operazione. Ma attenzione, se hai aperto una posizione di acquisto ed il mercato al contrario dovesse scendere allora registreresti una perdita proporzionata al movimento contrario.

Non credevo di essere portato per il trading, il mio mestiere è completamente diverso, ma seguendo il corso di xtrade ho cominciato a capire come funzionano i mercati ed oggi il trading è diventata la mia seconda attività.

FEDERICO

Psicologo

IL MIGLIOR CORSO ONLINE SULL'INVESTIMENTO IN BORSA E' OFFERTO GRATUITAMENTE DA TRADE.COM A TUTTI I NUOVI ISCRITTI ! WEBINAR + VIDEO TUTORIAL + EBOOK + VIDEO ANALISI DI MERCATO GIORNALIERE

APRI UN CONTO SU TRADE.COM!

L’unica cosa da fare è avere la freddezza di chiudere subito un mercato che si muove al contrario rispetto alle tue intenzioni di investimento ed invece lasciar correre i profitti i più possibile, almeno fino a quando il presentimento di una inversione di tendenza non diventi forte ed allora sarai costretto a chiudere la posizione e fare salvi i profitti che comunque hai ottenuto fino a quel momento.

Grazie ai broker online che offrono i CFD hai la possibilità di guadagnare fin dal primo trade anche il 10%, il 20 o addirittura il 50% del capitale che hai investito anche in una sola giornata di trading. Ciò significa che se investi un capitale di 100€ puoi vederlo crescere sensibilmente in poco tempo e guadagnare 20€ o anche 50€ da una singola operazione in un arco di tempo di pochi minuti se le escursioni che subisce il prezzo sono considerevoli. Ti lasciamo solo immaginare quello che succede quando hai a disposizione un capitale di 1000€, a quel punto i guadagni possono essere veramente stratosferici e possono renderti un trader ricco e soddisfatto a patto che tu sia in grado di gestire al meglio le tue operazioni di trading e limitare sempre le perdite al minimo.


 Come funzionano le opzioni binarie

opzioni binarie

Le opzioni binarie hanno fatto il loro ingresso nell’ambito degli strumenti finanziari relativamente da poco tempo soprattutto se le paragoniamo ai CFD che ormai sono in ballo da molti anni. Le opzioni binarie sono state riconosciute ufficialmente e regolamentate soltanto a partire dal 2008, perché dal momento della loro invenzione è passato qualche tempo prima che le autorità si accorgessero della loro esistenza e del fatto che stavano già diventando un fenomeno planetario, molto apprezzato ed utilizzato dagli aspiranti traders ma anche da quelli più esperti e versati in materia di investimenti in borsa.

Le opzioni binarie hanno conosciuto una vera e propria esplosione perché sono riuscite addirittura a presentarsi come uno strumento, se possibile, ancora più semplice e diretto rispetto a quello dei CFD per intervenire sui mercati finanziari e farlo da casa propria grazie ad una semplice connessione internet. Il sistema di investimento contemplato dalla opzioni binarie è stato una idea geniale che ha saputo rivoluzionare i modi in cui fino a quel momento le persone accedevano agli investimenti di piccoli capitali. Esse sono apprezzate per l’immediatezza della riscossione dei guadagni e dell’ottenimento di un responso per l’investimento effettuato.

Anche in soli 60 secondi è possibile ghermire una buona occasione di investimento e portare a casa un certo rendimento in base a quello che offre il tuo broker di fiducia, ma andiamo a vedere meglio come si utilizzano le opzioni binarie.


Il sistema di investimento in borsa con le opzioni binarie

Investire con le opzioni binarie è davvero molto semplice ed ora ti dimostriamo perché. In realtà esiste più di un sistema di trading binario ma qui vogliamo attenerci a quello basilare il più semplice in assoluto ed anche il più utilizzato da tutti i traders con loro grande soddisfazione: quello delle opzioni binarie alto basso.

L’unica cosa che devi fare, in maniera similare ai CFD, è stabilire se il prezzo di un determinato bene sul mercato è destinato a salire o scendere. Una volta fatte le tue valutazioni se pensi che il prezzo del bene salirà allora devi acquistare una opzione binaria “alto”, se invece pensi che il prezzo del bene scenderà devi acquistare una opzione binaria “basso”.

Tutti mi dicevano di non provarci, di lasciar perdere, ma la mia curiosità, la stessa che mi ha fatto diventare in segnante, ha voluto testare con mano le opzioni binarie…oggi gli amici che mi dicevano di non farlo sono i primi a pregarmi di fargli capire come si guadagna.

GIULIO

Insegnante

SCOPRI COME INVESTIRE IN BORSA FACENDO TRADING SU UNA PIATTAFORMA CFD/FOREX MULTIPREMIATA E CON MOLTI STRUMENTI UTILI AL TRADING!

APRI UN CONTO SU 24OPTION!

Più facile di così non sappiamo veramente a cosa pensare! La cosa difficile semmai è riuscire sempre a capire con esattezza quali saranno i movimenti dei mercati dove ti piacerebbe investire, se dovessi sbagliare infatti subiresti una perdita e non sempre è facile comprendere quale sarà la direzione prevalente del mercato, ma fortunatamente esistono delle tecniche che anche tu puoi imparare velocemente per capirlo ed investire con consapevolezza ed in modo vincente nella maggior parte dei casi.


 Come si guadagna con le opzioni binarie

Per guadagnare quindi devi assicurarti che la tua previsione sia esatta. Se ad esempio hai acquistato una opzione binaria alto emessa sul petrolio ed effettivamente si verifica una variazione rialzista del prezzo seppur minima, tu ricevi immediatamente il compenso stabilito dal tuo broker. Immagina che il prezzo del petrolio salga da 40$ al barile a 40,1$ se tu hai acquistato una opzione alto ottieni immediatamente un ritorno sull’investimento che può andare da un minimo di 70% ad un massimo del 95% del capitale investito! Ma come fai a sapere quando incasserai i rendimenti? Sembra incredibile ma sei tu a deciderlo! In pratica ogni opzione binaria che acquisti deve avere una scadenza prestabilita decisa da te e quindi la tua previsione deve avverarsi in tempo per la scadenza impostata.

Le scadenze sono fisse, nel senso che ogni broker offre scadenze simili che puoi impostare per ciascuna opzione binaria che acquisti. Esistono scadenze a 60 secondi, 120 secondi, 5 minuti, fino anche ad 1 ora e così via. Tu devi scegliere saggiamente la scadenza che pensi possa essere adatta perché se il movimento di mercato non si verifica entro il lasso di tempo da te indicato subiresti una perdita.

Se ad esempio tu hai acquistato una opzione binaria Alto sul petrolio quando era a quota 40$ con una scadenza di 60 secondi, se entro un minuto non si verifica una crescita del prezzo anche dello 0,0000001 tu non puoi incassare il rendimento e quindi subiresti una perdita, non importa se dopo 120 secondi il prezzo sale anche a 42$ perché la tua posizione è stata già chiusa in maniera perdente. A quel punto era chiaro che dovevi acquistare una opzione binaria 5 minuti che ti avrebbe permesso di guadagnare senza ombra di dubbio.

Quali altre tipologie di trading binario esistono?

Quella di cui abbiamo parlato è la tipologia base di opzioni binarie, ma devi sapere che ne esistono anche altre, molto intriganti, divertenti e vantaggiose da utilizzare, eccone alcuni esempi tra i più eclatanti ed utilizzati tra quelli che vengono offerti dai vari broker di opzioni binarie.

  • Opzioni binarie tocca o non tocca: il oro funzionamento è simile a quello delle opzioni alto/basso, ma non bisogna confonderle. In questo caso per ottenere un profitto bisogna prevedere correttamente qualora il prezzo dell’asset da te prescelto raggiungerà o meno una certa quota di prezzo stabilita dal tuo broker di opzioni binarie. Per questo si parla di “toccare o non toccare”. Il tutto deve sempre avvenire entro una determinata scadenza stabilita dal trader. Siccome non è molto semplice capire se la quota verrà toccata o meno i rendimenti aumentano sensibilmente il che rende queste opzioni binarie incredibilmente convenienti anche fino al 500% del capitale investito, quindi ti lasciamo immaginare cosa accadrebbe se tu investissi 100€ in una opzione binaria simile.
  • Opzioni binarie intervallo: come nel caso delle opzioni appena descritte anche qui ad intervenire è il tuo broker di opzioni binarie il quale stabilità in questo caso un certo intervallo di prezzo, quello che tu sei chiamato a fare è comprendere se il prezzo riuscirà ad uscire dall’intervallo prestabilito oppure rimarrà al suo interno. Non importa se il prezzo fuoriesca verso l’alto o verso il basso l’importante è che prima della scadenza si trovi fuori dall’intervallo indicato dal broker. Se il range di prezzo indicato dal broker è molto ampio allora è molto probabile che esso non riesca a fuoriuscire, il contrario vale nel caso in cui il range sia molto ristretto. Anche qui, in ogni caso, i rendimenti sono molto più che interessanti in quanto possono arrivare a toccare anche il 350% del capitale che investi in base a quello che il tuo broker è disposto ad offrire.
  • Opzioni binarie 60 secondi: questa tipologia di opzioni binarie è uguale a quelle alto basso con la sola differenza che la scadenza è fissata a 60 secondi. Si tratta di opzioni di recente introduzione che però si sono conquistate subito una importante attenzione da parte dei traders, questo è accaduto perché avere la possibilità di guadagnare molto in soli 60 secondi non permette a nessuno di restare indifferente. I rendimenti possono arrivare anche al 95% ma calcolando che la scadenza è così ristretta è chiaro che i profitti sui quali è possibile mettere le mani sono incredibilmente elevati. In 5 minuti si possono fare anche 5 operazioni di trading il che significa che è possibile incrementare il proprio capitale a dismisura sempre a condizione che si sia in grado di prevedere con precisione l’andamento del prezzo nel prossimo minuto operazione non sempre semplice a causa del fatto che i mercati molto spesso sono imprevedibili.

Lo sport è la mia passione, ma ultimamente ne ho scoperto un’altra non meno importante: il trading binario. Sono felice di poter guadagnare soldi da casa sfruttando i mercati finanziari.

Liam

Insegnante di nuoto

SU BDSWISS E' POSSIBILE INVESTIRE IN BORSA SIA SULLE OPZIONI BINARIE CHE SUL FOREX! WEBINAR + CONTO DEMO FOREX + FORMAZIONE GRATIS!

APRI UN CONTO SU BDSWISS

 Corso per investire in borsa: ti serve un titolo di studio?

Non occorre alcun titolo di studio particolare per iniziare ad investire in borsa. Avviare la tua carriera è quindi facilmente accessibile e non ti pone davanti impedimenti particolari. Certo, se intendi guadagnare veramente devi prepararti per farlo, altrimenti nel giro di qualche mese potresti dire addio, prematuramente, alla possibilità di diventare un investitore di borsa professionista a causa dell’esaurimento del tuo capitale in denaro, ma anche di quello mentale e fisico, dato che subire perdite non piace a nessuno.

Da dove iniziare a studiare per diventare un bravo trader di borsa online? Ma è semplice, puoi farlo su internet. Noi ti consigliamo innanzitutto il nostro portale come primo punto di informazioni valide ed affidabili. Inizia da qui scoprendo i consigli giusti per fare trading, le dritte di chi fa questo mestiere da molto tempo, e le strategie di trading dei professionisti adattate per un utilizzo da parte di principianti. Se ti darai modo di assimilare tutto questo sarai ben presto pronto ad affrontare le sfide dei mercati finanziari, ma facendo sempre la parte dello squalo e lasciando ai principianti impreparati la parte del pesce piccolo pronto ad essere sbranato!

Intanto puoi iniziare ad investire in borsa come forma di integrazione di una entrata che già possiedi. Non devi certo abbandonare il tuo lavoro domani per gettarti a capofitto nella borsa! C’è chi ha fatto questo tipo di scelta e non se n’è certo pentito, ma si capisce bene che questo tipo di scelta richiede molto coraggio e determinazione. La cosa fantastica è che tu non devi per forza rinunciare alla tua attuale attività e fonte di reddito, puoi fare in modo che il cambiamento venga gradualmente e così alla fine il salto tra una occupazione che svolgevi in precedenza ed il lucrativo trading di borsa lo puoi fare senza nemmeno accorgertene.

Nella mia vita ho sempre lavorato, sin da quando ero ragazzino, non mi lamento della mia vita, ho imparato un lavoro che mi consente di guadagnare…ma il trading…il trading mi ha aperto nuovi orizzonti e fatto guadagnare più di quanto io potessi fare con il mio lavoro di panificatore

PIETRO

Panettiere

CON ETORO PUOI SEGUIRE IN AUTOMATICO I TRADER DI MAGGIOR SUCCESSO E GUADAGNARE IN MODO DEL TUTTO AUTOMATICO!

SCOPRI DI PIù!

Se ti senti impedito o negato per la matematica e pensi di non capirci niente di borsa quindi, non lasciarti intimidire. Non c’è nulla da temere. Nel tuo percorso ti capiterà di sbagliare e prendere decisioni fallaci, ma è un percorso comune a tutti i traders ed anzi non solo ai traders, ma a chiunque accetta una nuova sfida nella vita. Se non hai una laurea in economia chi se ne frega! La verità è che non ti serve proprio alcuna laurea per diventare l’imprenditore di te stesso facendo trading in borsa! Si tratta di mettere a frutto le potenzialità che già sono insite dentro di te. Le lauree quindi lasciale agli altri in modo tale che possano vantarsene in maniera vuota e superficiale mentre tu fai i soldi veri senza titoli di studio investendo in borsa…


 Quanti soldi servono per iniziare?

Se pensi di avere troppo pochi soldi per iniziare ti sbagli. Come facciamo a saperlo? Perchè se non hai nemmeno 100€ in tasca, significa che sei davvero messo male. 100€ sono la cifra minima richiesta per diventare un trader di borsa, si tratta nella maggior parte dei casi della cifra minima richiesta per iniziare, ma è chiaro che si tratti di una somma irrisoria che tutti possono permettersi. Iniziare con meno di 100€ sarebbe una perdita di tempo perché si complicherebbe tutto il discorso ed avresti difficoltà a mettere in pratica anche la più semplice delle strategie ed in ogni caso non ci sono broker disposti a permetterti di usare le loro piattaforme per somme inferiori.

Con soli 100€ che non sono una forma di pagamento, ovvero non è una tassa che tu devi corrispondere al tuo broker per operare, puoi concederti l’occasione di fare trading di borsa e moltiplicare questa cifra a dismisura utilizzando le tecniche di investimento più comuni e gettonate. 100€ sarà il tuo capitale di trading iniziale, una somma né troppo grande né troppo piccola, per avviare il tuo percorso.

Certo, coloro che partono da capitali di maggiore entità godono del vantaggio di poter vedere da subito guadagni maggiorati, ma il nostro consiglio è un altro ed è forse il più importante. Almeno all’inizio preoccupati seriamente di evitare le perdite più di “quanto puoi guadagnare” altrimenti correresti il rischio di sottovalutare troppo le insidie nascoste dal mercato e bruciare subito tutti i soldi, se non vuoi che accada ti basta mettere in pratica le più basilari strategie di money management.


Corso per investire in borsa: i broker

Abbiamo più volte accennato al fatto che ormai in rete è possibile fare un trading “fai da te” ovvero in maniera indipendente e senza pagare commissioni a nessuno. Questo è del tutto vero, ma il problema è che avrai sempre e comunque bisogno di qualcuno che ti faccia da intermediario per permetterti di accedere ad una cosa seria ed importante come la borsa. Questa funzione è svolta dai broker ovvero gli intermediari finanziari i quali prima erano conosciuti come persone fisiche che piazzavano gli investimenti per conto tuo, ma ora sono diventati virtuali e si occupano di CFD ed opzioni binarie in maniera diversa ed estremamente più conveniente rispetto al passato.

Sarà al broker che devi versare il tuo “deposito iniziale” il tuo capitale iniziale di trading. Il broker infatti ti permette di aprire un conto personale sulla sua piattaforma dalla quale puoi gestire le operazioni di trading ed i versamenti di denaro così come anche i prelievi di quello che guadagni. Si tratta di un sistema comodissimo che ti riuscirà molto agevole da sfruttare soprattutto se dovessi scegliere tra i migliori broker di opzioni binarie e CFD che è risaputo rientrano tutti nei nomi che ti forniamo in questo elenco che segue:

MIGLIORI BROKERS PER INVESTIRE IN BORSA

PLUS500

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • COMMISSIONI: ZERO
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

ETORO

  • DEPOSITO MINIMO: 200€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • SOCIAL TRADING: SI
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

TRADE.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

MARKETS.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

BROKERS POPOLARI ADATTI SIA AL TRADING DI OPZIONI BINARIE CHE CFDs/FOREX

24OPTION

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + SEGNALI TRADING + MT4 + TRADING CENTRAL
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

BDSWISS

  • DEPOSITO MINIMO: 50€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + COPY TRADING + CONTO VIP + SEGNALI TRADING
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

I primi 4 brokers nomi sono relativi ai migliori intermediari italiani operanti nel campo dei CFDs ( contratti per differenza ) su assets quali azioni, indici, valute forex, etf, obbligazioni e materie prime: con gli altri due, invece, è possibile operare sia sui cfds che sulle opzioni binarie. Sei nomi di providers che fanno la differenza e conoscono veramente tutte le esigenze di un principiante o di un esperto che intendono operare in borsa e fare i profitti più ampi e soddisfacenti possibile. I broker di cui trattiamo nel nostro portale sono seri e regolamentati, ovvero per svolgere il loro ruolo si sono dotati di TUTTE le autorizzazioni necessarie e sono quindi liberi di operare in Italia così come anche in Europa e nel mondo. Su di essi vigilano organi come la CySEC e la CONSOB che ne garantiscono la qualità dei servizi e vigilano per la tutela dei clienti anche quelli piccoli come potresti essere tu.

Il broker non ha alcuna ingerenza sulla tua attività personale, il suo compito è quello di aiutarti ed accompagnarti nel prendere delle decisioni, poi sarai tu e solo tu a gestire le operazioni come preferisci ed a riscuotere i profitti che hai ottenuto senza doverli dividere con nessuno. Il broker non trattiene nulla per se ed è obbligato per legge a corrisponderti TUTTO quello che guadagni. I broker sanno poi rendere la loro offerta ancora più accattivante grazie a dei bonus appositamente studiati per i nuovi clienti, tutti da sfruttare sulle fantastiche piattaforme di investimento che potrai utilizzare quando avrai effettuato un deposito, ma anche in forma dimostrativa con denaro virtuale!


 Corso per investire in borsa: 3 regole da osservare

  • Controlla te stesso: essere in balia delle proprie emozioni quando si fa trading è la cosa peggiore che ti possa capitare. A volte davanti ad una serie vincente di eseguiti potresti sentirti un dio, un essere invincibile che fa strage di profitti e mette le mani su immense fortune, poi, quando però capitano le perdite si rischia di andare a finire negli abissi più oscuri e di non uscirne più tanto facilmente. Bene, l’unica cosa da fare in questi casi è mantenere la calma ed evitare questi eccessi che a lungo andare non farebbero che mettere la parola fine alla tua preziosa carriera di investitore. Devi imparare ad essere freddo e calcolatore come una macchina.
  • Chiudi le posizioni negative subito: quando ti trovi in un trade e sembra che il mercato vada nella direzione opposta, non incrementate MAI la posizione in perdita e cerca di uscire tempestivamente dal mercato. Se il prezzo di un determinato strumento finanziario si trova vicino alla soglia di fuoriuscita dai margini di profitto, è molto probabile che ti troviamo dalla parte sbagliata del mercato. Restare nella posizione in perdita, specialmente con grandi quantità di denaro, porterà nella maggior parte dei casi a una perdita più grande di quella che Ti eri prefissati. Chiudi la posizione e non pensarci più!
  • Accetta le perdite: regola fondamentale in questa attività è quella di accettare le perdite. Non esiste trader al mondo che non abbia mai perso una o più operazioni. Le perdite nel trading sono una cosa normalissima e il saperle gestire nella maniera corretta ti porterà a essere, con altissime probabilità, un trader che dal mercato sa solo guadagnare e non perdere. Abbi pazienza e non gettarti nello sconforto quando una perdita dovesse presentarsi.

Conclusioni

Nella certezza che la nostra guida ti sia risultata utile, ti auguriamo buon trading e soprattutto di fare enormi guadagni che business più libero e promettente del terzo millennio.

No, non credevo di poter essere capace di investire in borsa, credevo di non essere portato, ma è solo una questione di determinazione, io ci sono riuscito grazie a plus500!

MARIO

Barista

INVESTI IN CFD COME UN PROFESSIONISTA, SCOPRI LA PIATTAFORMA DI PLUS500!

SCOPRI DI PIù!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BROKER MIGLIORI PER INVESTIRE IN BORSA

markets.com
DEPOSITO MINIMO: 100€ 
CONTO DEMO: SI
OFFERTA ISCRIZIONE: 25€
CRIPTOVALUTE: SI
OFFERTA VAI AL SITO!
xtrade
DEPOSITO MINIMO: 100€ 
CONTO DEMO: SI
OFFERTA ISCRIZIONE: 25€
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
bdswissintireinborsa
DEPOSITO MINIMO: 50€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: Formazione + Copy Trading + Conto VIP + Segnali trading
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
broker-etoro
DEPOSITO MINIMO: 200€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: Social trading e Copy fund
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
broker-plus500
DEPOSITO MINIMO: 100€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: O COMMISSIONI
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
Plus500 CY Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission. CFDs are leveraged products - Your capital is at risk.

Brokers popolari per iniziare ad investire in borsa

Investi in Borsa sulle Materie Prime

Giocare in Borsa > Piattaforme trading professionali

eToro, broker per il social trading di borsa

Investire in borsa con le opzioni binarie

negoziaopzioniplusside

Materiale didattico per iniziare ad investire in Borsa