Investire in criptovalute

Torniamo a proporre ai nostri lettori una guida completa all’investimento. Oggi è il turno di analizzare quanto viene offerto da uno dei settori più moderni e interessanti.

Oggi parleremo infatti di come investire in criptovalute, parlando non solo delle migliori criptovalute per chi investe, ma anche dei migliori broker che ti permettono di operare su questo specifico mercato.

Subito qui sotto la lista delle migliori 4 piattaforme consigliate dal team Investireinborsa.org.

Analizzeremo anche l’identikit perfetto di chi vorrebbe investire su questo settore e soprattutto le caratteristiche – per investitori e risparmiatori – di questo specifico settore di investimento.

Ci sarà moltissimo di cui parlare, motivo per il quale abbiamo deciso di preparare per te una guida completa a questo tipo di investimenti, con l’aiuto degli esperti della nostra redazione e che toccherà tutti gli argomenti più importanti di questo specifico settore.

E ricorda che tutto quello che potrai imparare nel corso di questa guida all’investimento sulle criptovalute potrai metterlo in pratica subito con un conto demo di eToro, broker che ti permette di investire con capitale virtuale anche su questo specifico mercato.

Di cosa parleremo in questa guida sull’investimento in criptovalute?

Ci sono moltissime questioni che dovremo necessariamente affrontare per avere una visione d’insieme il più possibile completa sugli investimenti in criptovalute.

Come investire in criptovalute: guida al trading
Investire in criptovalute

Dovremo necessariamente parlare di:

  • Migliori criptovalute: quali sono le criptovalute migliori che abbiamo a disposizione per l’investimento e quali sono quelle che con ogni probabilità potremo scegliere per il futuro;
  • Migliori broker per investire in criptovalute: come vedremo, non tutti i broker sono uguali, soprattutto quando si parla di investimenti in Bitcoin e in altri tipi di criptovalute;
  • Perché non investire tramite gli exchange: gli exchange possono sicuramente essere una possibilità che ti sarà balenata per la mente quando hai deciso di investire in criptovalute, ma questo non vuole assolutamente dire che siano il meglio che hai a disposizione per questo specifico mercato, anzi;
  • Quanto denaro serve per investire in criptovalute: puoi davvero investire con pochi euro? Oppure avrai bisogno di grandi capitali per farlo?
  • Strategie e tecniche per investire: quali sono le migliori strategie per andare ad investire in criptovalute? Come bisogna muoversi con questo specifico asset?

Sono molti, anzi moltissimi gli argomenti che dovremo andare ad affrontare.

Partiamo subito, sempre però preparando i giusti strumenti per affrontare la guida che stiamo leggendo.

Aprire un conto demo con IQ Option ti permetterà di investire con capitale virtuale e di testare tutte le nozioni che potrebbero interessarti, senza alcun tipo di rischio.

Perché ti mette a disposizione 100.000 euro di capitale virtuale per investire da subito in questo mercato!

Quali sono le migliori criptovalute oggi sulle quali investire?

Il mondo delle criptovalute si è evoluto enormemente negli ultimi anni. Siamo passati da un settore dove per anni Bitcoin è stato l’unico asset praticamente a disposizione, ad un settore dove invece ormai si può scegliere tra diverse centinaia di criptovalute diverse.

Non tutte le centinaia di criptovalute che sono oggi disponibili sui mercati sono però degne della nostra attenzione e del nostro denaro.

Anche i migliori broker che ti permettono di investire su questo mercato, come eToro – qui per testarlo con una demo gratis ti permettono in realtà di investire soltanto su un piccolissimo insieme di queste.

Ritardo dei migliori broker su questa specifica classe di asset? Niente affatto. Si tratta soltanto di selezioni necessarie in un settore che è in larghissima parte non regolamentato e che vede seriamente parlando soltanto pochi asset avere la possibile dignità di investimento.

Di seguito analizzeremo quelle che, almeno a nostro modo di vedere le cose, sono le migliori criptovalute da considerare, con pro e contro, rimandandoti poi ove necessario ad ulteriori approfondimenti, che possono sicuramente fare al caso tuo se vorrai appunto spenderti su uno specifico asset di questa classe.

E per approfondire facendo pratica, è sempre bene ricordarsi che anche Trade.com offre una demo gratis (qui per aprirla subito) ti offre il meglio in termini di possibilità di investimento nelle criptovalute.

Bitcoin: la prima e migliore criptovaluta sulla quale investire

Bitcoin è sicuramente la regina delle criptovalute. Parliamo in primo luogo di quella che è a tutti gli effetti la prima delle criptovalute della storia e sicuramente di quella anche più concretamente utilizzata nell’economia di tutti i giorni.

Tra i pro dell’investimento in questa specifica criptovaluta troviamo:

  1. Grande diffusione: è di gran lunga la criptovaluta più utilizzata tra tutte, anche e soprattutto per l’economia “reale;
  2. Valore: Bitcoin è la criptovaluta di maggior valore praticamente da sempre ed è anche quella che ha garantito i maggiori ritorni a chi ha investito;
  3. Supporto: Bitcoin è praticamente ovunque ed è anche di gran lunga la più supportata da broker, da App di pagamento e da altri tipi di sistemi.

Ci sono però anche dei lati negativi di Bitcoin:

  1. È una criptovaluta di vecchia generazione e sicuramente non può tenere il passo con sistemi decisamente più evoluti, come ad esempio Ripple o Ethereum, almeno sotto l’aspetto pratico;
  2. Stabilità: chi è alla ricerca di un asset che possa fare il botto, forse dovrebbe appunto guardare altrove, perché siamo davanti alla più stabile delle criptovalute.

Puoi testare gli investimenti con Bitcoin con IQ Option – senza spendere neanche 1 euro e soprattutto potendo testare tutte le tue strategie sulla principale criptovaluta con 100.000 euro di capitale virtuale.

Le altre criptovalute per investire oggi sui mercati finanziari

Ci sono poi tante altre criptovalute che puoi inserire all’interno dei tuoi investimenti e nel tuo portafoglio, che citiamo insieme proprio perché nettamente meno rilevanti di Bitcoin stesso.

In cosa possiamo andare ad investire a livello di criptovalute?

  • Ethereum: forse la più popolare dopo Bitcoin, che offre una tecnologia più avanzata e può fare da infrastruttura per strutture complesse e contratti ad esecuzione automatica;
  • Ripple: il circuito che punta a diventare la base per i movimenti interbancari del futuro. Ha già una diffusione importante a livello di banche e il suo coin, XRP, è uno dei più apprezzati dagli investitori;
  • Litecoin: altra criptovaluta molto importante, sebbene abbia mantenuto, nel tempo, meno di quello che manteneva. Interessante comunque soprattutto per chi ha interesse ad avere un portafoglio diversificato anche per le criptovalute;
  • Le altre: Bitcoin Cash, Monero, Iota, Neos, ma anche Cardano, EOS, TRON e Zcash. Il mondo delle criptovalute oggi è forse più variegato di quello delle valute classiche e sicuramente non mancheranno occasioni per allargare le proprie vedute e i propri investimenti.

Quello che è imprescindibile per chi vuole investire in questo settore è sicuramente l’avere un buon broker alle spalle. Un broker che offra tutti i migliori strumenti per investire su questo specifico mercato.

Per te ne abbiamo scelti diversi, selezionando tra le decine di offerte che sono appunto disponibili a livello europeo.

Un esempioeToro ti permette di testare il mercato anche con una demo gratuita e completa – per un broker che non ha davvero nulla da invidiare alle piattaforme utilizzate dai veri professionisti del trading.

Cosa serve per investire in criptovalute oggi?

Ci sono diversi canali che puoi utilizzare oggi per andare ad investire in criptovalute.

Ci sono da un lato i broker CFD, come quelli che abbiamo citato già più volte nel corso della nostra guida, e poi ci sono ad esempio gli exchange, delle piattaforme specializzate che però, come vedremo tra pochissimo, presentano diversi problemi per chi vuole investire al meglio.

Continua a leggere la nostra guida per scoprire cosa serve davvero per investire al meglio sulle nostre criptovalute preferite.

Perché non ha senso investire con gli exchange oggi in criptovalute?

Gli exchange sono stati per diverso tempo l’unico canale che abbiamo avuto a disposizione per investire nel mercato delle criptovalute.

Si tratta di siti internet, che sono specializzati nelle criptovalute e che agiscono praticamente da borsino, permettendo a tutti di scambiare euro o dollari contro tutte le principali criptovalute.

Gli exchange però hanno dei problemi davvero importanti, che non possono essere assolutamente ignorati quando sceglieremo il canale giusto per investire in Bitcoin e compagnia.

  • Gli exchange sono poco sicuri: perché appunto sono molto meno tecnologicamente avanzati dei broker CFD. Sono molto comuni gli attacchi hacker, grandi e piccoli, a queste piattaforme, che finiscono per depauperare i conti degli utenti, senza possibilità di recupero;
  • Non sono operatori finanziari autorizzati: il che vuol dire che non avrai tutte le tutele che invece la legge prevede per i risparmiatori che investono appunto tramite un broker autorizzato. L’exchange chiude i battenti e fugge con il malloppo? Non hai alcun tip di assicurazione o garanzia di rivedere i tuoi denari! Di contro Trade.com ti offre una piattaforma garantita al 100%, il che vuol dire che potrai dormire sonni più che tranquilli!!
  • Hanno costi altissimi: si parla anche del 5-10% per ogni singolo trade, il che vuol dire dovrai pagare somme semplicemente folli per fare trading su Bitcoin, Ethereum o anche Litecoin e le altre. Di contro eToro invece ti permette di fare trading a zero commissioni – il che vuol dire che risparmierai delle somme molto importanti, soprattutto se fai trading anche intraday;
  • Piattaforme scadenti: non hai a disposizione tutti gli strumenti che hai a disposizione invece con un broker come IQ Option – che ti offre la sua piattaforma trading avanzata – senza avere dunque tutti gli strumenti che sono appunto necessari per investire al meglio.

Sono dei problemi enormi, che dovremo sempre tenere in considerazione prima di scegliere questo canale.

La fortuna di oggi è che hai a disposizione molto di più, appunto tramite i broker CFD che ti abbiamo già consigliato nel corso della nostra guida, che ti permettono di investire al meglio sulle criptovalute.

Investire sulle criptovalute è rischioso?

Sì, nella misura in cui è comunque sempre rischioso investire con qualunque tipo di strumento finanziario.

Le criptovalute, di loro, hanno il pregio o difetto di essere estremamente volatili, anche se qualcuna, soprattutto Bitcoin, sta cominciando ad avere una certa stabilità, stabilità che era semplicemente impensabile fino a qualche tempo fa.

Le criptovalute sono comunque un asset relativamente rischioso e non ti nascondiamo che soltanto chi ha bisogno di rischiare di più nel suo portafoglio.

Se sei di coloro i quali sono alla ricerca di investimenti molto tranquilli, le criptovalute non dovrebbero avere spazio eccessivo all’interno del tuo portafoglio.

Ricordati che però, come spesso o quasi sempre avviene nel mondo della finanza, siamo davanti ad un connubio indissolubile tra rischio e potenzialità di guadagno.

Prima comunque di investire anche soltanto 1 euro, puoi renderti conto della rischiosità effettiva delle criptovalute con una demo gratis come quella di Trade.com, che ti permetterà di andare ad investire senza problemi con capitale virtuale, per renderti conto appunto di quanto rischio c’è nell’investire nelle criptovalute.

Conviene investire in criptovalute?

Non è una risposta che possiamo dare per tutti. Nel senso che appunto siamo davanti ad un asset molto particolare, relativamente volatile e che ha come caratteristica principale quella di aver dato nel passato dei grandi rendimenti a chi aveva investito.

Siamo certi del fatto però che le criptovalute possono trovare uno spazio in tutti i portafogli. Vanno poi bilanciati con altri tipi di asset, possibilmente meno rischiosi, per avere appunto un portafoglio davvero bilanciato.

Starà a te decidere se inserirli e in che proporzione. Sicuramente continueranno però ad essere, per i prossimi anni, uno degli asset di riferimento della finanza moderna.

Le criptovalute sono una truffa?

Assolutamente no. Scegliendo le criptovalute che sono sponsorizzate e proposte da broker affidabili, potrai andare a investire in modo completamente sicuro e senza temere alcun tipo di truffa.

Dobbiamo però comunque citare il fatto che siamo davanti ad una categoria di asset molto popolare, la cui popolarità è stata spessissimo sfruttata da truffatori per farsi pubblicità.

Se sceglierai dei broker seri come IQ Option (qui per investire con una demo gratis), potrai essere certo di metterti al riparo da eventuali truffe.

Conclusioni: le criptovalute e gli investimenti oggi sono una realtà viva e reale

Concludiamo ribadendo quello che abbiamo detto lungo tutto il corso della nostra guida.

Le criptovalute oggi sono sicuramente un asset molto interessante, che ti permette di modulare un portafoglio dalle potenzialità di profitto molto alte.

Il trucco starà nell’equilibrio, ovvero nell’accompagnare nel proprio portafoglio le criptovalute ad altri tipi di asset, per rendere il tutto meno rischioso.

Farlo con un broker come eToro – che ti offre più di 2.000 asset non sarà difficile. Continua a seguire il nostro sito per capire come e per conoscere sempre più alternative e notizie sul mondo dei mercati finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *