Investire in borsa 500 euro

Vuoi investire 500 euro ma non sai da dove cominciare?

La tua banca ti ha già proposto degli strumenti ma non ti fidi o vuoi comunque saperne di più?

Nella guida di oggi ci occuperemo insieme a te proprio di questo, ovvero di individuare canali e strumenti per investire al meglio questa somma.

Una somma che è magari non importantissima, ma che può essere comunque investita con intelligenza.

Lo faremo tenendo conto di tutto quello che il mondo della modernità, relativamente agli investimenti, oggi è in grado di offrirti.

Se vorrai seguire questa guida al meglio, se non vuoi lasciarti scappare già da subito le migliori opportunità, ti consigliamo di cominciare a seguirci con un conto di trading demo gratis.

Un conto gratis per sempre, con il quale puoi testare già da subito alcune delle opportunità che ti consiglieremo nel corso della nostra guida.

Investire 500 euro - IMG by ©Investireinborsa.org
Investire in borsa 500 euro – guida completa

Opportunità che come vedremo saranno il cuore di questa guida a come investire 500 euro.

Perché oggi, comodamente da casa, puoi anche pensare di investire il tuo capitale, per piccolo che sia, sui mercati finanziari.

Mercati che puoi scegliere in relazione al tuo capitale.

I migliori intermediari che ti permettono di investire 500 euro

Prima di partire con i nostri consigli pratici, vogliamo proporti in demo gratis tutti i migliori intermediari e broker che oggi ti permettono di investire anche soltanto 500 euro.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Broker che permettono di investire non solo la somma che preferisci, ma anche di:

  • Essere sempre tranquillo: perché sono broker che ti permettono di investire con alle spalle una licenza europea, per operare con tutte le tutele migliori a favore degli risparmiatori;
  • Operare con la somma che preferisci: perché al contrario della banca, non ti verranno chiesti dei minimi di migliaia di euro per investire;
  • Con la possibilità di imparare, perché molti ti offrono percorsi di apprendimento, a partire dai manuali e kit di formazione pratici per imparare i mercati.

Con queste opportunità, oggi, come vedremo più avanti, scegliere di investire nei mercati finanziari vuol dire avere le migliori opportunità a disposizione.

Come funzionerà la nostra guida

La nostra guida ti offrirà quattro investimenti e quattro strumenti sui quali non investire.

Partiremo ovviamente dalla parte propositiva della nostra guida su come investire 500 euro.

Per poi passare alle nostre avvertenze: perché sono in molti ad avere interesse a farti investire nel modo sbagliato.

1. Investire 500 euro una volta sola: le migliori opportunità sui mercati

Se vuoi investire soltanto una volta 500 euro, perché hai una somma a disposizione e non puoi pensare di organizzare piani di lungo periodo.

In questo caso ci sono diverse opportunità che puoi pensare di integrare.

Partiamo con il liberare il campo da un grosso equivoco: oggi ci sono broker che ti permettono di investire anche soltanto 10 euro.

Quello che non possiamo che segnalare oggi è IQ Option (che qui puoi testare anche in demo), broker che ti permette di:

  • Avere 10.000 euro per imparare a fare trading su tutti i migliori mercati;
  • Aprire posizioni con 1 euro: una somma bassissima, anche di 1000 volte più bassa dei minimi su alcuni titoli offerti dalle banche;
  • Aprire un conto reale con 10 euro: per avere la massima libertà.

Ma che tipo di occasioni puoi avere sui mercati?

Se vuoi partire con 500 euro e hai una strategia di lungo periodo puoi scegliere:

Se invece vuoi investire subito e sul brevissimo periodo 500 euro, continua a leggere, perché sarà l’oggetto del nostro prossimo paragrafo.

2. Investire 500 euro sul breve periodo con la leva finanziaria

Lo sappiamo, sei conscio del fatto che 500 euro non siano una somma enorme.

Ma proprio per questo motivo ci sono strumenti, utilizzati proprio per chi non ha grossi capitali da investire.

La leva ti permette di moltiplicare il tuo capitale e di operare come se avessi a disposizione fino a 30 volte il capitale che hai.

La leva finanziaria è offerta da tutti i migliori broker che ti abbiamo consigliato, che te la offrono ai massimi livelli possibili in Europa.

E con la leva finanziaria 500 euro possono essere usati, sul Forex, come se fossero in realtà 15.000, sia nel bene che nel male.

La leva è un grandissimo strumento per fare trading e più in generale investire con soli 500 euro.

Troverai la leva finanziaria massima anche da IQ Option (sempre qui per una demo gratis), su tutti gli asset che ti offre questo straordinario broker.

3. Nulla ti vieta di aggiungere altro capitale

La banca ha cercato di imbonirti con piani di accumulo e altri tipi di strumenti, dicendoti che sono l’unico modo per investire nel tempo le tue somme.

Invece no, non è così. Perché tutti i broker che ti abbiamo consigliato, a partire da Investous (qui se lo vuoi subito in demo) ti permettono di aggiungere capitale in corsa, mese per mese, anno per anno o secondo i ritmi a te più congeniali.

Lo stesso puoi fare anche con Trade.com (con più di 2.200 titoli), unico nel suo genere proprio perché ti offre degli strumenti da professionista anche con capitali ridotti.

Investire 500 euro non è davvero mai stato così facile.

4. Anche con 500 euro, mai tutte le uova nello stesso paniere

Sul nostro sito troverai decine di approfondimenti per l’investimento, che si tratti di 500 euro o di somme molto più alte.

Quello che è il liet motiv di ogni tipo di consiglio che offriamo è quello di diversificare, ovvero di investire possibilmente su tanti settori contemporaneamente.

Con broker come IQ Option è facilissimo, perché appunto puoi aprire una singola posizione con 1 solo euro.

Ma anche scegliendo broker come eToro (con migliaia di titoli all’attivo) potrai investire in modo davvero diversificato, riducendo così i rischi.

Come non investire i tuoi 500 euro

Come non investire 500 euro è altrettanto importante. Perché è sempre meglio non investire, magari aspettando tempi e strumenti migliori, piuttosto che andare a scegliere i primi strumenti che capitano.

Il rischio è infatti quello di trovarti con in mano titoli che non convengono a nessuno, se non alla tua banca.

Una situazione questa che è purtroppo comune a tantissimi che decidono di investire 500 euro (o anche somme decisamente più importanti e corpose).

Vediamo ora insieme quali sono le 4 modalità di investimento che dovresti evitare di utilizzare.

1. I piani di accumulo fanno… accumulare soltanto la banca

I piani di accumulo, i cosiddetti PAC, sono uno strano punto di incontro tra banche e stato. Nel senso che si è deciso di offrire un approccio fiscale talvolta di favore a strumenti che in realtà non sono convenienti per il risparmiatore finale.

Se i migliori broker ti permettono di investire a zero commissioni, non possiamo purtroppo dire lo stesso per quello che è uno degli strumenti principe che vengono oggi proposti dalle banche a chi investe.

I PAC sono un disastro per le tue finanze – e soprattutto – al contrario di quello che ti raccont ala banca, non sono gli unici strumenti che puoi usare per investire 500 euro ripetutamente nel tempo.

Per intenderci, se quello che pensi di riuscire ad accantonare mese per mese (o magari su base trimestrale o semestrale) è una somma di questo tipo, hai in realtà a disposizione un gran numero di opportunità sui mercati finanziari.

Opportunità che ti abbiamo illustrato poco sopra.

Devi sempre tenere in considerazione il fatto che i PAC hanno costi enormi per la gestione del capitale e che dunque, con ogni probabilità, al momento della riscossione ti troverai con un guadagno piccolissimo o addirittura con una perdita, perché dovrai tenere conto anche dell’inflazione.

Se hai bisogno di un risparmio in stile gestito, meglio il Copy Trading

Capiamo benissimo le tue preoccupazioni: non hai una grossa esperienza sui mercati finanziari e pensi dunque di doverti far guidare.

I PAC (e magari i fondi comuni) ti piacevano proprio per questo: non ti saresti dovuto impegnare tu, in prima persona, per investire i tuoi 500 euro.

In questo caso non possiamo che consigliarti di testare il Copy Trading di eToro, un sistema che ti permette di copiare altri trader, selezionandoli per profilo di rischio nonché che per guadagni ottenuti in passato.

Uno strumento molto più solido e meno costoso dei PAC.

2. Occhio ai prodotti assicurativi, perché non ti assicurano da niente

Anche se sei stato chiaro e hai detto di avere non più di 500 euro da investire per ora, gli avvoltoi hanno comunque cominciato a volare in cerchio sulla tua testa, pur se mascherati da sirene.

Sirene che ti parlano di prodotti assicurativi, caso vita, caso morte, etc.

Prodotti che ancora una volta sono di molto inferiori rispetto a quello che potresti fare, da solo e in massima indipendenza scegliendo un grande intermediario per il trading online.

I prodotti assicurativi hanno costi di gestione enormi e spesso nascosti, che vanno ad attaccare direttamente il tuo capitale.

Mentre andando con una alternativa come quella offerta da Trade.com con i suoi oltre 2.200 titoli, per investire non dovrai che pagare un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

Per un risparmio, anche sul brevissimo periodo, di decine di euro ogni anno anche su un capitale ridotto come quello che vorresti investire.

Vuoi assicurarti sul futuro? I mercati finanziari sono una scelta migliore per te e per la tua famiglia

I dati parlano estremamente chiaro. Quando scegli di investire in un prodotto assicurativo, mediamente ottieni molto meno anche rispetto ad un investimento non particolarmente brillante nel settore finanziario, gestito da te.

Benchmark non sono qualcosa che ci siamo inventati noi, ma una base statistica della quale sono consce anche banche e assicurazioni.

Puoi testare, senza rischi, un investimento qui, con tutto il capitale virtuale di cui hai bisogno per arrivare a comprendere come funzionano i mercati.

Una scelta sicuramente più intelligente del far investire, per conto tuo e con il tuo denaro, gestori che hanno interessi molto diversi dai tuoi – ovvero gestori che non possono investire per te 500 euro nel modo più intelligente possibile.

E quando ti sentirai pronto, potrai anche aprire un conto reale con 10 euro qui, una somma così bassa da rendere 500 euro un discreto patrimonio dal quale partire.

3. Libretti e buoni fruttiferi? Stai regalando i tuoi 500 euro

Sì, anche noi siamo cresciuti con il mito del risparmio postale: libretti e buoni fruttiferi sono stati sempre, anche nelle nostre famiglie, uno degli investimenti più gettonati. Anche e soprattutto per somme dell’ordine di grandezza di 500 euro.

Poi siamo cresciuti, abbiamo iniziato a studiare i mercati (qui trovi un manuale che ti permette di farlo gratis) e abbiamo capito che in realtà anche le Poste non regalano assolutamente nulla.

Oggi poi la situazione è quella che è: i rendimenti dei libretti sono allo zero assoluto e poco meglio per i buoni fruttiferi postali.

Hai capito bene, investendo 500 euro otterrai esattamente zero, che si tratti di buoni a breve o lunga scadenza.

Sei sicuro che cominciare a fare trading con eToro, magari proprio sul mercato azionario su cui è specializzato, non sia una soluzione maggiormente ideale per il tuo investimento?

Sì, bastano anche 500 euro, dato che puoi decidere di acquistare anche frazioni di azioni e dunque avere anche un portafoglio assolutamente diversificato.

4. Conti deposito? Anche qui il rendimento è semplicemente ridicolo

I conti deposito tornano in auge ogni volta che c’è scarsità di investimenti sicuri in circolazione.

Sembrano sicuri, facili da usare, nonché anche fruttiferi.

Le cose, ancora una volta, stanno diversamente. A meno che tu non voglia impegnare per anni la tua cifra, riceverai intorno al mezzo punto percentuale lordo per questo tipo di investimento.

Certo, non dovrai fare nulla per ottenerlo, ma ancora una volta siamo costretti a segnalarti che di alternative per investire facendoti guidare ne hai – come il Copy Trading di eToro.

E qui, sebbene esposto ai venti di mercato, anche su un orizzonte temporale lungo hai maggiori chance di ottenere dei rendimenti più alti.

Conclusioni e opinioni finali: investire 500 euro può cambiarti la vita, se sai come farlo

Concludiamo con una grande verità: non è vero che 500 euro sono troppo pochi per iniziare ad investire sul serio.

Anzi, sono un’ottima base per cominciare a muoversi sui mercati proprio come fanno i grandi professionisti.

Professionisti che spesso sono partiti da capitali di questa portata e che con una certa oculatezza – e soprattutto studiando i mercati sono riusciti a crescere.

È la tua grande opportunità: non farti assolutamente ingannare da chi dei tuoi 500 euro vuole fare scempio.

Scegli sempre l’indipendenza, scegli di prenderti cura del tuo capitale e scegli di coltivarlo nel modo giusto.

Su Investireinborsa.org continuerai a trovare approfondimenti che ti aiuteranno a crescere anche e soprattutto a livello didattico.

Noi ci saremo sempre – senza tornaconti e con il massimo della trasparenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *