Investire in Healthcare

Investire nell’healthcare può essere una buona idea? Siamo o non siamo davanti ad un healthcare che continuerà a macinare utili e a guidare il grosso delle borse mondiali?

Nella guida di oggi parleremo proprio delle migliori aziende del healthcare salute, quelle che puoi trovare da broker specializzati in azioni come eToro e che potrebbero entrare a far parte del tuo portafoglio di investimento.

Lo faremo come sempre non limitandoci ad indicare quali sono i migliori titoli del healthcare, ma individuando anche canaliintermediari e anche strumenti di qualità per far fronte a questo tipo di investimenti.

Investire in Healthcare - IMG by ©Investireinborsa.org
Come investire in Healthcare – guida completa by Investireinborsa.org

Investire nell’healthcare non deve essere vissuto però come una moda.

Siamo infatti davanti ad un healthcare che è da sempre al top e che può offrire ottime soddisfazioni anche a chi ci si avvicina per la prima volta.

Anche per investimenti di lungo periodo.

Lo faremo anche offrendoti quattro consigli fondamentali per avvicinarti a questo mercato specifico, un mercato che ha delle peculiarità che non dovresti ignorare prima di impegnare il tuo capitale.

Se vorrai seguire al meglio questa guida ti consigliamo già da subito di aprire una demo con Trade.com, altro broker di grandissima prospettiva che ti offre un conto demo gratis con il quale testare i tuoi investimenti.

Anche nell’healthcare sempre con il broker giusto

Investire nell’healthcare vuol dire innanzitutto farlo finanziariamente, ovvero scegliendo titoli sui mercati che seguano il healthcare, o che puntino sulle migliori aziende.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Nota: Tutti i broker che abbiamo appena elencato sono broker che ti consentono di investire davvero al top in questo healthcare, perché:

  • Sono ricchi di titoli, dalle azioni agli ETF ai portafogli tematici. Troverai tutto il mondo dell’healthcare pronto ad aspettarti;
  • Hanno le migliori piattaforme: come MetaTrader offerta da Capital.com così come per tutte le altre piattaforme proprietarie di grande qualità;
  • Hanno piani a commissioni zero: il che vuol dire che non dovrai svenarti per investire, come ti toccherebbe invece fare con la tua banca.

Scopri i segnali gratis di Capital.com qui.

Che vuol dire investire nell’healthcare?

Partiamo dal principio. Che vuol dire esattamente investire nell’healthcare? Comprare quote di una clinica privata? Aprire una farmacia?

Assolutamente no.

Oggi hai moltissimi broker di qualità per il trading online che ti permettono di accedere a tutti i migliori titoli di questo healthcare così come a quelli di altri settori.

Broker che ti permettono di investire su azioni, ma anche su ETF o portafogli complessi che scelgono soltanto le migliori aziende del healthcare.

Un investimento che è più liquido rispetto all’ingresso in una clinica o nella gestione di una farmacia e che comunque è frazionabile, nel senso che potrai decidere di investire quanto vuoi, anche pochi euro.

Cosa che puoi fare da subito anche con IQ Option (qui per testarlo in demo), un broker che ti offre:

  • conto reale a partire da 10 euro: il che vuol dire che potrai investire anche capitali estremamente ridotti;
  • trading a partire da 1 euro: tanto basta per aprire una posizione su IQ Option, anche sulle migliori aziende;
  • conto demo con 10.000 euro di capitale virtuale. Per tutti i test per le tue strategie.

I vantaggi dell’investimento finanziario sul healthcare healthcare sono innegabili, ed è proprio per questo motivo che abbiamo deciso di scegliere questo angolo per parlare di investimenti in healthcare.

Le particolarità interessanti dell’healthcare e dei suoi investimenti

Per capire che tipo di healthcare abbiamo davanti, dobbiamo necessariamente renderci conto delle particolarità che lo separano dai settori geneticamente diversi che troviamo nell’investimento in borsa.

Lo faremo analizzando appunto una per una le caratteristiche principali dell’healthcare.

Ad altissimo tasso tecnologico

Oggi le aziende farmaceutiche sono quelle che spendono di più, sul fatturato, in ricerca.

Questo perché operano in un healthcare dove:

  • Ogni novità può portare a profitti incredibili: e puoi controllare tu stesso analizzando il profitto sul fatturato delle principali case farmaceutiche;
  • C’è una fortissima concorrenza: nonostante tutti o quasi descrivano Big Pharma come un oligopolio, in realtà le case farmaceutiche combattono a colpi di miliardi spesi in ricerca.

Due fattori che rendono le aziende del healthcare healthcare tra le primissime su tutti gli indici delle principali borse mondiali anche per dinamismo.

Un dinamismo che è sotto gli occhi di tutti: basta aprire davvero soltanto un conto demo con Trade.com per rendersi conto di quanto, già da 10 anni a questa parte, le case farmaceutiche abbiano vita propria rispetto al resto della borsa.

Sempre più importanti

Senza entrare in dibattiti filosofici, ma sempre e soltanto andando ad analizzare i numeri che abbiamo davanti, possiamo parlare senza problemi di:

  • Una società sempre più medicalizzata: dove ad ogni tipo di malessere, anche lieve, corrisponde una terapia (che si traduce in profitti per le case farmaceutiche);
  • Una società dei paesi sviluppati sempre più anziana e che dunque ha sempre maggiore bisogno di cure mediche.

Una combinazione esplosiva (in senso positivo) per i bilanci delle principali aziende farmaceutiche del mondo (che trovi tutte anche da eToro, specializzato in azioni).

Con margini enormi

Anche sui cosiddetti medicinali generici, quelli le cui formule sono di dominio pubblico, il healthcare healthcare riesce a portare a casa dei profitti fantasmagorici, che altri settori possono soltanto sognarsi.

Chi investe, magari anche con una demo gratis su qualunque titolo del healthcare si sarà sicuramente accorto di questo.

Le aziende del healthcare healthcare viaggiano con una marcia in più, non sembrano conoscere crisi e soprattutto continuano a macinare utili anche nei momenti di crisi acclarata.

Le tipologie di titoli per investire nel healthcare healthcare

Ora passiamo a quelle che sono le tipologie di titoli che possiamo scegliere per investire nel healthcare healthcare.

Ci sono in realtà diversi tipi di titoli che possiamo scegliere per inserire nel nostro portafoglio, tutte tipologie di titoli che trovi appunto dai broker che ti consigliamo di solito.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Broker di grande qualità che permettono a chiunque di accedere ai migliori mercati, compresi quelli nei quali sono quotate le migliori aziende del healthcare healthcare.

Azioni: il modo naturale per investire in Healthcare

Le azioni sono sicuramente una categoria di titoli particolarmente indicata per investire in questo healthcare.

Le aziende farmaceutiche più importanti del mondo sono tutte aziende che sono quotate in borsa e che spesso dominano i propri indici di riferimento, come NYSE, NASDAQ, CAC 40, FTSE 100.

  • Pfizer: casa farmaceutica USA con oltre 50 miliardi di dollari di fatturato e quotata al NASDAQ;
  • Johnson & Johnson che non è attiva soltanto all’interno del healthcare healthcare in senso stretto, ma anche in quello della cosmetica e dell’igiene della persona;
  • Roche: quotata a Zurigo e conglomerato che supera i 250 miliardi di euro in capitalizzazione di mercato;
  • Novartis: anche questa quotata al NYSE e una delle più importanti su scala mondiale;

Questo per citare il gotha delle migliori aziende del healthcare Healthcare che sono disponibili sui mercati. E che puoi scegliere una per una su eToro, anche con acquisto diretto di azioni, oppure anche in CFD.

Ma ce ne sono tante altre, che dominano i mercati anche nella UE.

GlaxoSmithKline, oppure ancora AstraZeneca, nonché Bayer sono tutte aziende di riferimento nelle borse di appartenenza.

Lo stesso possiamo dire per le borse asiatiche, dove TakedaAstella e Daiichi sono tre aziende tra le più quotate al NIKKEI di Tokyo.

ETF: ci sono molti titoli farmaceutici interessanti

Se cerchi la possibilità di investire con pacchetti preconfezionati di titoli, puoi sempre scegliere un ETF, ovvero un fondo a composizione automatica che ti permette di avere diversi titoli in paniere.

Si tratta di fondi che sono estremamente più vantaggiosi dei classici fondi comuni, e che possono essere scambiati anche su broker come Capital.com, altro broker di eccellente qualità che consigliamo a tantissimi nostri lettori anche per altri comparti.

Gli ETF hanno il vantaggio di essere più complessi per composizione e per offrire dunque maggiori possibilità di proteggersi dai rischi.

I portafogli specifici

La grande differenza di broker come eToro (che qui ti consigliamo di testare in demo gratis) e altri tipi di intermediari è che il primo continua a spendersi per offrire a tutti i suoi clienti strumenti sempre più avanzati.

Una prova ne è sicuramente la presenza, sui suoi listini, dei cosiddetti Copy Portfolios, portafogli di trader che hanno buoni risultati e che puoi copiare con un solo click.

Potrai trovare all’interno di queste offerte anche titoli che sono appunto orientati verso il healthcare farmaceutico e Healthcare.

I nostri 4 consigli per investire al meglio sul healthcare Healthcare

Ti avevamo promesso quattro consigli specifici su questo mercato ed è proprio quello che faremo nel corso della nostra guida di oggi.

Siamo infatti davanti ad un mercato dove avrai bisogno, sempre, di una bussola, ovvero di qualche buona dritta per iniziare a fare sul serio.

1. Scegli chi ti permette di investire anche poco

Non è vero che devi essere necessariamente un milionario per cominciare ad investire su questo mercato.

Anzi, con broker come IQ Option (qui per il sito ufficiale) puoi iniziare a fare trading anche con soli 10 euro di capitale reale.

Non scegliere quei broker che ti chiedono di mettere sul tavolo migliaia di euro. Perché oggi non è assolutamente necessario.

Anche quando deciderai di fare trading su titoli importanti come quelli di healthcare.

2. Diversifica, anche all’interno dello stesso healthcare

Oggi le aziende farmaceutiche sono sempre più specializzate ed è per questo motivo che potresti pensare di comporre un portafoglio diversificato anche scegliendo soltanto questo healthcare.

Biotech, dispositivi medici, farmaci, prodotti da banco. Ogni tipo di azienda del healthcare Healthcare oggi può vantare una certa specializzazione.

Sceglierne diverse con broker come Trade.com non è difficile ed è sicuramente il modo migliore di operare, tenendo conto anche dei più di 2.000 titoli che vengono messi a disposizione da questo grande broker.

3. Non guardare solo ai dividendi

Non siamo dei grandi amanti dei dividendi. O meglio, non li riteniamo assolutamente un discrimine per scegliere un titolo al posto di un altro.

E per questo ti chiediamo di analizzare grafici, posizioni di mercato, prospettive presenti e future per decidere se, dove e quando investire.

Da eToro trovi la migliore selezione di titoli mondiali, con la possibilità di analizzarli uno per uno.

4. Informati, studia, cresci

Questo è un consiglio che è valido non solo per il healthcare healthcare, ma più in generale per qualunque healthcare di investimento.

Trade.com ti offre corsi completi e formazione top per migliorare le tue capacità di trader sia su questo mercato che su tutti gli altri.

Approfittane, perché il trading, in qualunque healthcare, è principalmente una guerra di informazioni. E chi ha le migliori è destinato a vincere.

Investire nell’healthcare è rischioso oggi?

Ogni investimento è in una certa misura rischioso. Non ti racconteremo la favoletta dell’investimento sicuro costi che quel costi.

Ci sono dei rischi che potrai però comunque ridurre:

  • Con un portafoglio diversificato, ovvero che includa magari titoli presi da tanti altri mercati. Farlo con Capital.com è facile e immediato, e potrai anche scegliere pacchetti di titoli già diversificati;
  • Facendo pratica, perché soltanto l’esperienza può aiutarti a capire come si muovono davvero i mercati e anticipare anche eventuali crisi;

La pratica puoi farla con i conti demo dei migliori broker, broker che sono specializzati proprio nell’offrirti accesso a tutte le migliori borse del mondo.

Ricordati anche che per i momenti di crisi potrai andare ad investire anche con vendita allo scoperto, ovvero puntando sul ribasso degli eventuali titoli.

Anche questo ti è offerto da broker come IQ Option, in un solo click e con il massimo della semplicità.

Conclusioni e opinioni finali: nell’healthcare ci sono un mucchio di opportunità

Non ti abbiamo mai consigliato un investimento e mai lo faremo.

Anche questa volta ci limiteremo a offrirti le basi dalle quali sviluppare il tuo investimento e il tuo percorso.

Il healthcare healthcare è sicuramente uno di quelli maggiormente interessanti, per il presente e per il futuro.

Su Investireinborsa.org troverai sempre le ultime informazioni, quelle più aggiornate, per muovere i tuoi capitali e per capire come ottimizzarli.

Di più non possiamo fare: devi essere tu a decidere se investire o meno in questo specifico healthcare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *