Investire in borsa 3.000 euro

Vuoi investire 3.000 euro ma non sai come muoverti?

L’investimento che ti ha proposto la banca non ti convince e pensi che potresti fare di meglio da solo?

Partiamo dall’inizio, 3.000 euro sono una somma estremamente interessante con la quale cominciare ad investire.

Soprattutto se sceglierai l’intermediario giusto con gli strumenti giusti, ovvero un intermediario che sia in grado di offrirti il top dei mercati e delle possibilità.

Una somma che abbiamo già definito come adeguata e che dovresti, ragionevolmente, cercare di investire davvero nel migliore dei modi.

Investire 3.000 euro - IMG by ©Investireinborsa.org
Investire in borsa 3.000 euro – guida completa

Ma come? Dove? Quando? Parleremo di tutto questo nel corso della nostra guida di oggi.

Senza tralasciare il grande appoggio che possono darti le migliori piattaforme per il trading online (anche in demo, qui), con le quali potrai cominciare a fare pratica da subito, senza perdere neanche 1 minuto.

E senza neanche rischiare 1 euro, perché avrai a disposizione il capitale virtuale che ti serve per fare trading e imparare a farlo.

Vediamo insieme come puoi iniziare ad impiegare i tuoi 3.000 euro.

Una premessa: il meglio che hai oggi a disposizione sono i broker CFD

Una premessa, questa, che andremo ad esplicitare proprio nella nostra guida di oggi su come investire 3.000 euro.

Prima di partire però lasciaci consigliarti qualcosa di importante.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Tutti i broker che abbiamo a disposizione qui, in questa guida, sono broker che abbiamo testato in prima persona e che sono la scelta ideale per iniziare a far lavorare il tuo capitale.

Perché abbiamo scelto questi 4?

  • Sono sicuri: perché tutti dotati di licenza europea per l’intermediazione. Ti garantiscono tutta la sicurezza di cui hai bisogno per fare trading e investire i tuoi 3.000 euro;
  • Li puoi testare in demo, tutti: non hai limitazioni a questo riguardo e potrai aprire con ognuno dei broker che ti abbiamo consigliato un conto di pratica gratis anche subito, che ti permette di operare con capitale virtuale;
  • Hanno a disposizione tutti i migliori mercati: il che vuol dire che potrai operare inseguendo tutte le migliori opportunità di oggi.

Un punto di partenza importante nella nostra guida. Una base della quale ti consigliamo di fare immediatamente tesoro.

Come funzionerà la nostra guida per investire 3.000 euro

Prima di partire a caccia di ottimi consigli di investimento, vogliamo farti capire in breve come funzionerà la nostra guida.

Partiremo con 4 consigli su strumenti e strategie per investire in borsa, consigli di cui puoi tenere conto da subito per cominciare a comporre il tuo portafoglio.

Ti segnaleremo anche 4 strumenti e strategie da evitare assolutamente, che si tratti di un investimento da 3.000 euro o di poco più e poco meno.

Consigli immediatamente operativi che potrai anche testare con un broker come IQ Option (che qui puoi testare anche gratis), broker di grande spessore perché:

  • Offre 10.000 euro di capitale virtuale: il top per maturare quell’esperienza necessaria per avere risultati sui mercati;
  • 10 euro per aprire un conto reale: il che vuol dire poter andare a investire con capitali davvero minimi. I tuoi 3.000 euro saranno più che benvenuti presso questo broker;
  • 1 euro per posizione: perdonaci la matematica di base fatta al posto tuo, ma con 3.000 euro potresti aprire fino a 3.000 posizioni!

Partiamo ora subito con l’analisi dei migliori modi per investire i tuoi 3.000 euro.

Modi che permettono davvero a tutti di andare ad investire somme anche ridotte, avendo però davanti tutte le migliori opportunità e i migliori mercati.

Con un occhio anche a quelle modalità che purtroppo non possono più avere, soprattutto oggi, alcun tipo di senso.

I migliori metodi e strumenti per investire i tuoi 3.000 euro

Partiamo dal positivo, ovvero da quelli che sono davvero i quattro migliori modi per investire il tuo denaro.

Non parleremo soltanto di tipologie di mercato, perché tutti possono dirti di investire qui o lì.

Accompagneremo la nostra guida ai migliori investimenti con questa cifra andando ad operare anche a livello strategico e di composizione del portafoglio.

1. Studiare è fondamentale: fatti aiutare da chi ne sa – oppure dal tuo broker

Studiare i mercati è fondamentale. Non dobbiamo necessariamente avere una visione minuziosa di tutto quello che avviene su questo o quel mercato.

Quello che è necessario però è andare a studiare il funzionamento del mercato che ci interessa, quantomeno nei funzionamenti per il trading, e poi mettere anche in pratica quanto appreso con un conto demo.

  1. Puoi studiare con i corsi offerti gratis da Trade.com, broker che non è soltanto formazione, ma che si occupa appunto anche di offrirti il top per quanto riguarda l’accesso ai mercati, con più di 2.000 titoli a riguardo;
  2. Testa sempre i tuoi investimenti con un conto demo di Capital.com: un conto demo con capitale virtuale che ti permette di investire senza correre rischi.

Questa deve essere, sempre, la base dalla quale muovere ogni tipo di investimento, per i tuoi 3.000 euro presenti e, si spera, per tutti i guadagni futuri che riuscirai a conseguire.

2. Ci sono diversi mercati sui quali puoi puntare

Il grande vantaggio del trading online, soprattutto se fatto tramite CFD, è che hai accesso virtualmente ad ogni tipo di mercato finanziario.

Ce ne sono diversi che potresti seriamente prendere in considerazione per le tue operazioni:

  • Azioni: i mercati azionari continuano ad essere tra quelli con i rendimenti più interessanti, soprattutto nel medio e nel lungo periodo.

Oggi investire in azioni con un broker CFD è estremamente più conveniente, perché ti vengono messi a disposizione strumenti come la leva finanziaria o la vendita allo scoperto, che appunto permettono il primo di moltiplicare l’andamento del tuo investimento, il secondo invece di investire puntando al ribasso.

Sono entrambi strumenti che trovi su eToro, un broker che ti permette immediatamente di andare ad investire non solo sulle azioni in CFD, ma anche sulle azioni in acquisto diretto;

  • Criptovalute: altro investimento molto interessante, ormai da qualche anno a questa parte. Chi sceglie di investire in criptovalute oggi può farlo con l’assistenza di tutti i migliori broker.

IQ Option offre una vasta selezione di criptovalute, con al tempo stesso tutti i vantaggi, già illustrati, di un broker di questa caratura.

  • Indici: sono ottimi, perché sono già diversificati. Con un solo titolo puoi praticamente investire su un’intera borsa e, più in generale, su di un’intera economia.

Siamo davanti ad un’opportunità che puoi sfruttare al massimo con Capital.com, altro broker ricco di questo tipo di titoli e che ti permette dunque una gestione più agile del portafoglio. Pochi titoli, ma diversificati alla grande.

  • Forex: è sicuramente una possibilità, soprattutto oggi che è accessibile a tutti sempre grazie a broker degni di essere chiamati tali.

Puoi testarlo con una demo di Trade.com, altro broker che offre listini davvero completi e utili qualunque tipo di strategia potremmo trovarci ad affrontare.

3. Appoggiati soltanto alle migliori piattaforme

Fare trading con 3.000 euro è possibile. Anzi, ti diremo di più, oggi potrai farlo appoggiandoti a quelle che sono le migliori piattaforme e a quelli che sono i migliori strumenti.

A cosa servono le piattaforme per fare trading? Semplice: a gestire il tuo portafogli e a piazzare ordini.

Anche con 3.000 euro oggi puoi accedere a piattaforme da specialista, come MetaTrader offerta da Capital.com.

E se ti sembrerà troppo complicata (potrai comunque testarla in demo), non dimenticarti che hai comunque a disposizione delle piattaforme web molto avanzate.

eToro te la offre, corredata anche di Copy Trading, uno strumento che ti permette di copiare i trade che stanno avendo le migliori performance su quella piattaforma.

Le possibilità oggi, anche se hai “soltanto” 3.000 euro a disposizione sono innumerevoli.

Ed è per questo motivo che ti consigliamo di correre immediatamente ad aprire un conto demo per le migliori piattaforme, per testare il tutto prima di passare, davvero, agli investimenti reali.

4. Puoi farlo anche poco alla volta

Non è vero, come ti dice la tua banca, che hai bisogno di capitali enormi per iniziare. Anzi, ti diremo di più. 3.000 euro possono essere anche diluiti nel tempo.

Pensa soltanto al fatto che con IQ Option puoi avere un conto reale con soli 10 euro, senza dover dunque neanche lontanamente avvicinarti ad impiegare tutto il tuo capitale.

E anche con gli altri broker che comunque richiedono dei minimi leggermente più elevati, la storia è sempre la stessa: potrai investire molto meno di 3.000 euro e avere comunque la possibilità di portare a casa dei buoni risultati.

Questo si traduce nella possibilità di investire anche soltanto una parte dei tuoi 3.000 euro. Con poche centinaia di euro puoi aprire un conto reale da Capital.com e avere comunque a disposizione tutto quello che ti viene offerto dai migliori broker.

In cosa non investire 3.000 euro

Una lista che sarebbe decisamente non gestibile, se dovessimo tenere conto di tutti i pessimi investimenti che oggi ci vengono propinati da banca e promotori finanziari.

Abbiamo deciso di raccoglierli in categorie, così da permetterti di riconoscerli sempre. E di evitarli.

1. Risparmio gestito: è sempre una truffa o quasi

Sì, anche la tua banca può muoversi contro i tuoi stessi interessi. E la prova è nella miriade di prodotti a risparmio gestito, come appunto PAC e similia.

Te li propongono come prodotti a prova di bomba, senza rischi e con ottimi rendimenti.

Siamo davanti però a prodotti che:

  • Non sono liberi, nel senso che non potrai decidere in alcun modo come investire il tuo capitale una volta che glielo avrai affidato.

Sarà nelle loro mani e non potrai cogliere occasioni che si presentano sul mercato. Con broker come eToro (qui se lo vuoi testare in demo) sei completamente libero di fare quello che meglio credi.

  • Costano una fortuna: perché appunto siamo davanti a prodotti che costano anche più del 2% annuo di sola gestione;

Con broker come Capital.com spendi invece zero, con un piccolissimo spread tra acquisto e vendita. Il che si traduce, anche con 3.000 euro, in decine di euro di risparmio ogni anno.

  • Hanno dei pessimi rendimenti: dati alla mano anche investendo a casaccio potresti ottenere dei risultati migliori.

E a questo punto tanto vale farlo con broker come IQ Option (che ti offrono accesso a tutti i migliori mercati).

  • Non impari a investire: perché ti rimetti nelle mani degli altri.

Con broker come Trade.com hai corsi completi, per imparare i fondamentali del mercato e diventare indipendente.

2. I libretti e i buoni fruttiferi non sono investimenti

Lo abbiamo ripetuto fino a sgolarci, ma c’è ancora qualcuno dei nostri lettori che decide di chiederci se sia il caso o meno di investire su libretti postali e su buoni fruttiferi, sempre postali.

La verità qui è molto semplice da individuare. I rendimenti di questi strumenti sono a ZERO, con un rischio che è però quello della Repubblica Italiana.

Tanto vale scegliere qualche altro prodotto tra gli oltre 2.000 disponibili su eToro e rendersi conto di quello che possiamo effettivamente fare con i nostri 3.000 euro!

3. Prestiti sociali e conti deposito sono risparmio e non investimento

Perché non vogliamo girare intorno neanche a questo: i rendimenti anche qui sono nulli e tirando in ballo l’inflazione potrebbero essere addirittura negativi.

Metaforicamente sarebbe meglio tenere quel denaro sotto il materasso.

Ma se sei arrivato su questa guida, sai meglio di noi che i soldi possono essere messi a frutto, investendo nel modo più intelligente che ci sia.

Le alternative te le abbiamo presentate poco sopra. E ricordati che:

  1. Hai una grande formazione a disposizione: e che dovresti partire proprio da qui per gestire al meglio il tuo capitale, che sia di 3.000 euro o speriamo, per il futuro, di proporzioni sicuramente maggiori;
  2. Hai conti demo con 10.000 euro a disposizione che ti permettono di investire al meglio mentre impari. Sempre senza rischi.

Sicuro che la via comoda, che oggi ti rende esattamente zero, sia quella da seguire?

4. Occhio ai guru: parlano, ma non investono, se non il tuo denaro

Internet ha purtroppo dato voce a guru di ogni genere e sorta, che sembrerebbero tutti avere a disposizione la ricetta magica per investire al meglio qualunque tipo di somma, compresi i 3.000 euro che vuoi investire tu.

In realtà si tratta di mezze figure, che non hanno probabilmente mai investito un solo euro in vita loro e che purtroppo non fanno altro che riciclare informazioni di terzi.

Ancora una volta: se cerchi qualcuno da seguire, i migliori trader del Copy Trading di eToro sono trade dei quali puoi analizzare performance e composizione dei portafogli.

Tutto un altro vivere rispetto a quanto viene offerto dai sedicenti guru che pullulano internet.

Sì, investire oggi 3.000 euro si può, scegli però dei grandi intermediari

Possiamo dirti che oggi puoi investire senza alcun tipo di problema 3.000 euro e che puoi farlo anche comodamente da casa.

Con gli strumenti che soltanto i migliori broker possono offrirti.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Parti subito con uno di questi, magari proprio in demo, e comincia a guardarti intorno a caccia delle migliori opportunità.

I risultati non possono che essere di alta qualità, perché appunto avrai a disposizione da un lato la pratica, dall’altra la migliore teoria del trading, in corsi di semplicissima fruizione e che ti permettono di imparare ad investire.

Conclusioni e opinioni finali: investire 3.000 euro? Hai tutte le info necessarie

Conosciamo tantissimi che sono partiti proprio da somme di questo tipo per inaugurare una fruttuosa carriera nel mondo del trading.

Starà a te andare a sfruttare le informazioni di base che abbiamo indicato in questa guida per partire con il piede giusto.

E per qualunque tipo di evenienza, di assistenza, di approfondimento, continua a seguire Investireinborsa.org, il sito che continuerà a offrirti tutte le informazioni – senza peli sulla lingua e senza doppi fini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *