Investire in azioni Apple

Vuoi investire in azioni Apple ma non sai da dove cominciare? Sei nel posto giusto, perché abbiamo scelto per te i migliori canali e i migliori broker per andare ad investire in borsa nella famosissima azienda di Cupertino.

Un’azienda che è ormai da moltissimo tempo al vertice del settore tech, uno dei titoli azionari che hanno regalato i maggiori profitti ai propri investitori.

Non è assolutamente troppo tardi per investire in azioni Apple, anche se non tutte le possibilità che hai a disposizione oggi sono ugualmente interessanti.

Bisogna investire come un professionista, ovvero con tutti gli strumenti più interessanti e funzionali che si possono avere a disposizione.

Nella guida di oggi ti offriremo un vademecum completo anche per investire pochi soldi in azioni Apple, perché non è assolutamente necessario essere già benestanti per fare trading su questo tipo di titoli.

Vuoi buttarti subito nella mischia senza rischiare il tuo capitale? Oggi broker come eToro ti offrono una demo gratis – che ti permette di investire in azioni Apple con capitale virtuale fino a 100.00 euro.

I broker CFD sono oggi la migliore opportunità che hai per investire sulle azioni Apple

Dimentica la banca. Le condizioni per il trading in borsa offerte oggi dalle banche non sono affatto convenienti.

La migliore opportunità che hai oggi per investire con successo su questo tipo di titoli sono di gran lunga i broker CFD, ovvero i broker che ti offrono di investire in azioni con i contratti per differenza.

Perché? Perché i CFD ti permettono di:

  • Investire anche in frazioni di azioni: nel caso specifico di Apple un’azione costa tra i 250 e i 300 dollari, a seconda del memento. Con un conto in banca classico dovresti dunque investire minimo il valore di una singola azione. Con i CFD puoi invece investire quanto vuoi, anche meno del valore di una singola azione.

Puoi testare gli ordini frazionali con Investous – broker di grande qualità ed uno dei migliori fornitori di CFD sul settore azionario.

  • Vendere allo scoperto: anche le azioni Apple talvolta perdono valore, ma questo non vuol dire che tu non possa sfruttare al meglio la situazione, a patto ovviamente di investire con un broker CFD. I broker CFD infatti ti permettono di vendere allo scoperto, ovvero anche di puntare sul ribasso delle azioni Apple.

Anche eToro ti permette di investire con la vendita allo scoperto. Una tecnica che fino a poco tempo fa era esclusiva per i veri ricchi dei mercati e che oggi invece puoi usare anche con un investimento minimo inferiore ai 200 euro!

La seguente tabella ti mostra le 4 migliori piattaforme consigliate dal team di Investireinborsa.org per investire in azioni Apple.

Conviene investire in azioni Apple oggi ?

Non è ovviamente una risposta facile da dare. Apple continua ad essere azienda leader incontrastata di quasi tutti i settori commerciali che occupa.

I suoi computer, sebbene non compatibili con quelli del settore PC, sono quelli più venduti se dovessimo controllare il dato per marca.

Per quanto riguarda invece il settore degli smartphone, sebbene numericamente sia inferiore a Samsung, è l’azienda che porta a casa la quasi totalità dei profitti del settore.

Investire in azioni Apple - IMG by ©Investireinborsa.org
Guida su come investire in azioni Apple

Lo stesso vale per i tablet e per gli smartwatch, settori dove non è dominante a livello di vendite, ma lo è di gran lunga per quanto riguarda i profitti.

Oggi Apple è un’azienda dall’enorme valore aggiunto, che sebbene secondo molti abbia perso un po’ di spinta propulsiva dopo la morte del fondatore Steve Jobs, ha in realtà negli ultimi anni rinforzato tutte le sue posizioni sul mercato.

Se quello che il tuo portafoglio cerca è un buon titolo tech, Apple è sicuramente una delle aziende di cui tenere conto.

Prova a comporre il tuo portafoglio con capitale virtuale grazie a Trade.com – con un conto demo che ti permette di testare ogni possibilità di investimento offerta da questo titolo, senza alcun tipo di costo iniziale.

Quando ti sentirai pronto, potrai cominciare ad investire con capitale reale.

Investire 1.0000 euro in azioni Apple: si può?

Certo che sì. Se dovessi presentarti in banca con soli 1.000 euro da investire, probabilmente ti vedresti chiudere in faccia ogni tipo di porta.

I broker CFD di qualità invece sono più che pronti ad offrirti la possibilità di investire cifre anche inferiori ai 1.000 euro.

Con Trade.com puoi partire anche con soli 100 euro (qui per il conto), una somma che la tua banca non prenderebbe neanche in considerazione.

Anche questo è uno dei grossi vantaggi che vengono offerti da chi, come i broker CFD, ha deciso di rivoluzionare il mondo degli investimenti azionari.

Azioni Apple: pagano dividendi?

Sì. Apple per Dicembre 2019 ha chiuso l’anno pagando l’1,12% del valore dell’azione in dividendo, percentuale particolarmente alta per chi vuole investire in un titolo azionario.

Soprattutto se dovessimo tenere conto del fatto che il titolo azionario dell’azienda ha fatto registrare delle performance molto interessanti negli ultimi 15 anni e che ha letteralmente moltiplicato il capitale di chi ha investito sull’azienda di Cupertino.

Scopri subito il social trading di eToro qui (copia i traders migliori che investono in Apple).

Investire in azioni Apple è rischioso?

Tutti gli investimenti in azioni (ma anche in altri mercati) comportano un certo livello di rischio.

Le azioni Apple però sono forse tra i titoli più stabili della borsa di riferimento.

Anche se fanno parte del segmento tech, uno di quelli tipicamente più volatili, Apple si è dimostrata relativamente stabile negli anni, configurandosi, almeno per gli americani, anche come titolo da cassettista.

Per avere il polso di come si muove comunque l’azione nel tempo, quello che ti consigliamo di fare è aprire un conto demo con eToro (inizia da qui) e cominciare ad investire con capitale virtuale.

Non c’è migliore scuola della pratica, motivo per il quale ti consigliamo appunto di cominciare ora – dato che non hai alcun tipo di costo associato a questo tipo di operazione.

Occhio: se investi sulle azioni Apple tramite la banca, pagherai commissioni altissime

Quello che spesso dimentichiamo è che i servizi che ti permettono di investire in borsa hanno ovviamente dei costi, che possono impattare in modo molto considerevole sui profitti potenziali che potremmo portare a casa.

Quello che ti consigliamo è di tenerne sempre conto, considerando anche il fatto che per investire sulle borse USA, le banche chiedono anche più di 49 euro per una singola operazione.

Si tratta di una cifra folle, soprattutto se vuoi investire capitali ridotti. Investendo 300 euro, il costo approssimativo di un’azione Apple, ti troveresti a pagare oltre il 15% di commissioni!

I broker CFD che invece ti abbiamo consigliato nel corso della nostra guida di oggi, sono diversi.

Perché ti permettono di investire a zero commissioni, facendoti pagare un piccolissimo spread tra acquisto e vendita, che si traduce in pochi centesimi per ogni operazione.

Puoi renderti conto dei vantaggi di un broker CFD come Trade.com con una demo gratis – dato che vedrai le commissioni applicate anche al tuo capitale virtuale.

Potrai così maturare un’esperienza reale e completa dei mercati. Senza che dopo che sarai passato agli investimenti con capitale reale, dovrai incontrare delle sorprese.

Qui puoi scaricare un manuale trading per imparare.

Conclusioni: come, dove e perché investire in azioni Apple

Concludiamo ricordando un po’ tutto quello che abbiamo detto nel corso della nostra guida di oggi sulle azioni Apple.

Si tratta di un titolo che è uno dei più importanti a livello mondiale, nonché di una delle società meglio capitalizzate del mondo.

Un’azienda che nei settori di riferimento è lo standard contro il quale tutti devono confrontarsi e che continua ad essere l’unica o quasi che riesce a vendere con un sostanzioso margine, in un settore estremamente competitivo.

Apple dunque è sicuramente una delle aziende più interessanti anche per i piccoli investitori (apri un conto su Investous demo per i tuoi test) e sicuramente uno dei titoli più forti del momento.

Siamo davanti appunto ad un’azienda solida, dai conti perfettamente in ordine e che ha da qualche anno il problema che tutte le aziende sognano: un’eccesso di liquidità, che non sanno neanche come spendere!

Oggi è una scelta relativamente sicura e stabile. Domani dovrai decidere tu, tenendo ovviamente conto di tutti i fattori che saranno cambiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *