Investire in borsa Cinese

Come investire nella borsa cinese? Quali sono i più importanti canali per investire, come fanno i professionisti, su questo specifico mercato?

Possiamo farlo anche dall’Italia, pure se magari la nostra banca non è in grado di offrirci nulla in tal senso?

Assolutamente sì, perché come avremo modo di vedere oggi, ci sono broker di grande qualità che offrono accesso alla borsa cinese e che ti permettono di accedervi proprio come è concesso ai professionisti.

Ma non parleremo soltanto di canali di investimento, ma anche delle particolarità che non possiamo che prendere in considerazione prima di investire.

Quelle particolarità che riguardano da vicino la borsa cinese e che possono fare la differenza tra la scelta di investire o non investire su questo particolare mercato.

Investire in borsa cinese - IMG by ©Investireinborsa.org
Come investire nella borsa cinese – i nostri consigli utili

Una guida completa, di quelle che ti prenderanno per mano e che ti consentiranno di capire di più su questo mercato.

Fanno bene tutti (o quasi tutti) ad interessarsi a questa borsa? È davvero di quelle che possono fare davvero la differenza per chi investe?

Oppure si tratta di una borsa che ormai ha passato il suo picco e che oggi dovrebbe essere necessariamente abbandonata?

Nella nostra guida di oggi troverai davvero tutte le risposte alle tue domande sulla borsa cinese. Partiamo subito.

Vuoi investire sulla borsa cinese? Fallo sempre con un grande broker

Non ci stancheremo davvero mai di ripeterlo. Scegliere un broker di adeguata qualità, un broker che sia in grado davvero di portarci sulla borsa cinese, con strumentazione e piattaforme di livello è un’assoluta necessità.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Una doverosa precisazione: siamo matematicamente certi di quello che affermiamo, perché testiamo tutti i broker prima anche soltanto di pensare di consigliarteli.

E ti consigliamo di optare per un buon broker CFD proprio perché siamo certi che ti possa offrire molto di più di quello che ti offre la banca e nello specifico:

  • Mercati completi sui quali investire: non solo la borsa cinese o quella italiana. Siamo davanti infatti a broker che hanno un vero assortimento di titoli e non solo prodotti che convengono solo a loro, come fanno le banche;
  • Commissioni zero e paghi soltanto un piccolissimo spread tra acquisto e vendita. Il che si traduce in risparmi secchi anche di 90 euro per ogni singolo trade;
  • Piattaforme top level: e potrai avere a disposizione tutti gli strumenti che utilizzano i migliori professionisti per fare trading sulla borsa cinese e anche su tante altre;
  • Sicuri: perché tutti dotati di licenza che garantisce la presenza di controlli approfonditi e anche di tutele di livello europeo per i tuoi risparmi e le tue operazioni.

Sono motivi molto importanti che ci fanno propendere appunto per questo tipo di broker a scapito invece dei depositi titoli delle banche, che oggi non hanno davvero nulla da offrire a chi si muove soprattutto su mercati esotici, come quello cinese e come ancora quelli del lontano oriente.

Tutti i broker che abbiamo appena citato sono broker che offrono un conto demo gratis, ovvero un conto con capitale virtuale con il quale testare ogni tipo di opportunità possiamo avere sui mercati, nonché le piattaforme che ci vengono messe a disposizione.

Si tratta di un grandissimo vantaggio, che ti consigliamo di utilizzare anche nel caso in cui fossi già assolutamente certo del broker che andrai a scegliere!

Borsa cinese? Si viaggia a Shanghai, ma anche Shenzhen…

La borsa cinese per antonomasia è da sempre la borsa di Shanghai, una borsa che è da sempre quella in cui sono state quotate tutte le maggiori società cinesi del momento. Oggi però il discorso si sta facendo un minimo più complesso, perché appunto anche borse un tempo secondarie, come ad esempio la borsa di Shenzhen, oggi stanno assumendo una rilevanza sempre maggiore.

Rilevanza che porterà, in futuro, ad un autentico gigante a due teste, che dovrà essere rilevato anche da broker ideali per noi trader come Capital.com, broker di eccellente qualità che permettono davvero a tutti di investire su tutti i migliori mercati.

E che dunque dovranno adeguarsi per offrire appunto anche la seconda delle borse cinesi.

La borsa cinese ha poi un’altra particolarità:

  • Le azioni di classe A sono ancora praticamente ad esclusivo appannaggio degli investitori cinesi, con proibizioni ancora enormi per gli investitori, tanto privati quanto istituzionali, che vorrebbero scegliere azioni di questa borsa;
  • Le altre azioni sono state oggetto di parziali aperture, ma rimangono comunque molto difficili da inserire nei portafogli di noi privati.

Data questa situazione, rimane fondamentale lasciarsi aperta un’ulteriore strada, ovvero quella della scelta di un indice come China 50: indice che permette appunto di investire sui primi 50 titoli per capitalizzazione della borsa cinese e che permette appunto al contempo di avere accesso con i broker che preferiamo.

Si tratta infatti di un titolo che permette a tutti di scambiarlo su broker come Trade.com (broker da sempre specializzato in più di 2.200 titoli), che offre anche questo specifico indice.

Per quanto riguarda le azioni di maggiore rilievo che sono appunto presenti sulle borse cinesi, troviamo tutte o quasi aziende del settore assicurativo e bancario. Come Ping AnChina Commercial BankChina Industrial Bank.

Una borsa monotematica? Quasi. Le grandissime realtà produttive della Cina sono in realtà molto frastagliate e dunque difficilmente, almeno per il momento, riescono a conglomerarsi in holding degne di dominare le borse.

Tutto il contrario di quello che magari ti aspettavi sulla borsa cinese non conoscendola. Perché appunto ti troverai davanti una borsa che è continuerà ad essere specializzata per moltissimo tempo sul settore dei servizi finanziari e assicurativi.

E se vuoi fare pratica su questo tipo di mercati, ricordati anche che ci sono a disposizione dei broker come IQ Option (Qui per testarlo in demo subito gratuita), broker che ci entusiasma particolarmente perché:

  • Offre 10.000 euro di capitale virtuale: per investire con il tuo conto demo e per testare tutte le tue strategie su questa piattaforma;
  • Ti propone conti con capitale reale già da 10 euro: il che vuol dire che non dovrai necessariamente andare ad investire grossi capitali;
  • Ti permette di aprire posizioni con solo 1 euro: così anche un capitale relativamente piccolo potrà essere investito in modo diversificato.

Qualche brevissimo cenno storico sulla borsa cinese

Vale la pena anche di inquadrare questa borsa nel suo contesto di rilevanza storica.

La Cina ha attraversato diversi secoli di impoverimento importante e soltanto negli ultimi 2 decenni è tornata ad emergere come potenziale superpotenza, di quelle che appunto possono cominciare davvero a fare paura sia in Asia che nel resto del mondo.

Un’economia fortemente dirigista, che però ha fatto degli innegabili passi in avanti soprattutto negli ultimi anni, con un aumento del livello tecnologico e della qualità dell’output.

Cosa che è testimoniata anche dall’enorme interesse che questa borsa desta in quei broker da sempre molto attenti alle novità, come anche Capital.com (che con questo manuale gratis ti insegna anche a fare trading) e che offre anche una selezione di titoli di questo paese.

Il futuro sembra essere uno di quelli particolarmente rosei per chi vuole investire su questa borsa. La Cina continua infatti ad essere una superpotenza mondiale e soprattutto ad offrire tutto quello che ci si aspetta da un’economia dinamica.

Prontezza nel ripartire dopo le crisi, forte crescita economica e ancora enormi masse da inserire nei processi produttivi.

Il tutto testimoniato sempre dall’attenzione che destano indici come il Cina 50, in grado di offrire i migliori 50 titoli della borsa cinese. E che puoi trovare anche da broker come Trade.com (testalo qui in demo gratis), broker di eccellente qualità che permette davvero a tutti di investire al top su tutti i principali mercati.

Come investire nella borsa giapponese?

Abbiamo parlato di storia e di particolarità della borsa cinese, ora è il tempo di scegliere quelli che sono i principali canali per investire in questa specifica borsa, canali che ci permettono di operare senza i grandi inconvenienti che la banca oggi ci prospetterebbe.

La nostra scelta, come è noto, ricade sempre sui Broker CFD, e non è una decisione che prendiamo a cuor leggero.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Ce ne sono tanti, e abbiamo dunque dovuto procedere ad un’ulteriore selezione, sempre passata dal nostro staff di esperti e applicando quello che riteniamo essere un metodo che ormai ha dello scientifico.

Tutti i broker che trovi indicati nella nostra tabella sono broker che ci permettono di andare ad investire su tutti quelli che sono i migliori mercati del mondo, con vantaggi innegabili nei confronti di quelli che sono i tipici depositi titoli delle banche.

Vantaggi che andremo ad analizzare tra pochissimo.

Listini sempre aggiornati e di grandissimo respiro

Avere a disposizione un broker che ci permette di accedere a tutti i migliori mercati del mondo vuol dire evitare di perdersi le opportunità vere sul mercato.

Quelli che ti proponiamo oggi sono sempre broker che ti consentono di andare ad investire su tutti i principali mercati del mondo.

Compresa la borsa cinese.

Avere a disposizione un broker con più di 2.200 titoli all’attivo come eToro vuol dire avere a disposizione broker di grandissima qualità e soprattutto che possono essere nostri compagni durante qualunque tipo di operazione sui mercati.

Le banche di contro offrono soltanto quei titoli che sono convenienti per loro, ovvero quei titoli che sono molto cari a livello di commissioni e che spesso non possono offrire alcun tipo di effettiva prospettiva a noi che investiamo.

Commissioni zero: risparmi e aumenti i potenziali profitti

Con tutti i broker che in genere ti consigliamo sulle nostre pagine puoi davvero portare a casa dei profitti più interessanti, soprattutto perché rimarranno nelle tue tasche dopo che li avrai conseguiti.

Che intendiamo dire? Intendiamo dire che se la tua banca trattiene anche fino a 90 euro per un singolo trade, mentre broker come IQ Option hai trading davvero a zero commissioni, e ti troverai a pagare soltanto un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

Grandi piattaforme, sempre

I broker CFD ti offrono sempre le migliori piattaforme per fare trading, quelle piattaforme che sono poi le stesse che vengono utilizzate dai veri professionisti del trading.

L’esempio classico è quello di Capital.com con la sua MetaTrader, broker di grandissima qualità che permette a tutti di investire anche con la migliore delle piattaforme attualmente disponibili.

Ma per chi volesse qualcosa di più semplice, sono sempre disponibili quelle piattaforme che permettono davvero a tutti di operare anche da browser.

Una delle migliori in questo senso è eToro (qui per la sua piattaforma via browser), broker di grande affidabilità e tra i più forniti per quanto riguarda i titoli.

Investire sulla borsa cinese è rischioso?

Sì. Ma non conosciamo investimenti che non incorporino un certo livello di rischio. Con questo intendiamo dire che ogni tipo di investimento, checché ne dicano promotori finanziari e soprattutto guru dell’ultim’ora, presenta delle criticità.

Sulla Cina e sulla borsa cinese in modo specifico:

  • Siamo davanti ad un paese ancora emergente: sicuramente molto solido e ogni giorno più rilevante, ma in genere comunque più volatile delle cosiddette economie sviluppate;
  • Grande crescita: anche se sta rallentando da qualche anno a questa parte, la borsa cinese continua a far registrare dei tassi di crescita molto importanti;
  • Tanti titoli solidi: non ci sono soltanto investimenti rischiosi, ma anche titoli tipici da cassettista, che permettono appunto anche investimenti di lungo e lunghissimo periodo.

Detto questo, starà a te scegliere una strategia che cerchi di minimizzare questi rischi, come appunto quanto viene offerto anche da Trade.com con i suoi tantissimi titoli, un broker di eccellente qualità con migliaia di titoli nel paniere.

Quali broker conviene utilizzare per investire sulla borsa cinese?

Il nostro staff ha selezionato per te tutti i migliori broker, che puoi scegliere per investire sulla borsa cinese così come su tanti altri titoli.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Tutti i broker che abbiamo incluso nella nostra selezione corrispondono ai criteri che abbiamo appunto appena indicato nel corso della nostra guida.

NOTA IMPORTANTE: Ricordati sempre che puoi testarli con una demo gratis per sempre.

Conclusioni e opinioni finali sulla borsa cinese: ha ancora tanto da dire

Chiudiamo ribadendo che la borsa cinese no è più una sorpresa per nessuno.

È anzi una delle borse che saranno destinate a dire la loro in modo sempre più prepotente.

Non fidarti però dei guru che puntano ad indicarti l’ennesima Eldorado. Ogni investimento ha i suoi rischi, che devono essere sempre tenuti in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *