Strategia supporti e resistenze + rsi

0 commenti

Desideri diventare un vero trader di opzioni binarie? Fallo con la strategia che ti proponiamo oggi. Il primo passo verso il tuo successo finanziario stai ormai per compierlo, ti basta infatti scoprire questa nostra strategia in tutti i suoi dettali ed in seguito metterla in pratica così come te la illustriamo, passo dopo passo, siamo sicuri che ti renderai subito conto di quanto possa essere semplice fare trading di borsa con la strategia giusta! La strategia supporti e resistenze insieme all’oscillatore RSI saprà indicarti la strada giusta per guadagnare bene nel trading online sia che usi le opzioni binarie sia che tu scelga di operare con i CFD.

I vantaggi che comporta una analisi di mercato portata avanti con i supporti e le resistenze insieme all’oscillatore RSI sono molteplici a partire dal fatto che tutti i traders che la utilizzano sono in grado fin da subito di diminuire le perdite ed aumentare i profitti, questo di certo è un primo risultato che non va assolutamente sottovalutato. Anche il principiante con la strategia giusta può mettere il turbo ed incamminarsi sulla scorciatoia migliore che ha sempre desiderato per fare trading online. Sei un principiante anche tu? Allora non perdere tempo e leggi il resto del nostro elaborato, pieno di spunti e consigli utili per la tua attività di investimento.

Aspetta però, non credere che vogliamo suggerirti che qui sia tutto semplice, pronto ed agevolato. La tavola del successo non si apparecchia da sola, anzi sei tu che devi impegnarti in prima persona e metterci la faccia, solo così puoi agguantare i risultati che desideri, e siamo certi che li desideri ardentemente. Abbi pazienza quindi ed i verdoni inizieranno ad arrivare come forse non avresti mai potuto immaginare. Quello che devi fare è imparare una cosa alla volta e metterla in pratica fino allo sfinimento, ti sembrerà una cosa stupida ma a lungo andare certi ragionamenti, certi circuiti mentali entreranno in funzione in automatico arrivando a riempirti le tasche con pochi sforzi mirati, non è forse quello che hai sempre voluto?

La strategia supporti e resistenze con l’oscillatore RSI sarà una tua grande alleata in questo marasma complicato che potrebbe sembrarti il trading online inizialmente. Usando una tecnica di trading comprovata e di sicura efficacia come quella presentata qui risparmierai tempo e denaro, cose che un principiante rischia veramente di perdere a causa del fatto che è inesperto ed insicuro sul da farsi ogni volta che si presenta una situazione diversa del mercato, tu invece puoi evitare questo genere di problematiche a monte perché con una strategia il trader conosce sempre in anticipo quella che è la mossa giusta da fare e dunque questa parte in automatico!

MIGLIORI BROKERS PER INVESTIRE IN BORSA

PLUS500

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • COMMISSIONI: 0
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

ETORO

  • DEPOSITO MINIMO: 200€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • SOCIAL TRADING: SI
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

TRADE.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

MARKETS.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

Scopri la nostra strategia per iniziare a guadagnare subito

Nel prosieguo del nostro elaborato vogliamo analizzare tutto con calma e procedere per gradi, solo in questo modo avremo la sicurezza che tutti i concetti inerenti la nostra strategia siano stati da te assimilati a dovere. Solo nel caso in cui tutto ti risulti chiaro potrai usare la strategia fin da subito ed è per questo che vogliamo illustrarla con lo scopo di farci capire e senza utilizzare termini eccessivamente tecnici che alla fine non farebbero altro che farti sentire frustrato e confuso. Di conseguenza la prima cosa da fare sarà procedere analizzando i due indicatori tecnici che caratterizzano la strategia di trading in questione, ma il modo migliore di farlo sarà parlarne separatamente spiegandoli uno alla volta, in modo tale da non lasciare nulla al caso.

Cosa sono i supporti e le resistenze?

Hai mai sentito parlare di supporti e resistenze? Bene se fai trading online presto o tardi ti sarebbe successo anche se fino ad ora non ne avevi proprio mai sentito parlare. Parliamo infatti di uno strumento di analisi che è nato e cresciuto con il concetto di trading stesso perché è basilare, veloce e concreto, ma sono anche tools imprescindibili che i traders, a prescindere dal loro stile di trading personale, non possono fare a meno di tenere in considerazione per operare. I supporti e le resistenze uniti all’ oscillatore RSI come stai per scoprire, ti offrono una accoppiata vincente e decisiva in grado di offrirti una lettura del mercato chiara ed utilizzabile per piazzare investimenti laddove necessario.

Procediamo offrendoti una definizione di ambedue gli elementi

  • Si definisce supporto, in analisi tecnica, un certo livello di prezzo dove il mercato subisce una battuta d’arresto ogni volta che vi si avvicina quando cerca di muoversi al ribasso. I supporti quindi sono linee immaginarie che è possibile tracciare sul prezzo come pavimento di un movimento di mercato o come accompagnamento per una tendenza rialzista.
  • Si definisce resistenza in analisi tecnica invece un livello di prezzo dove il mercato si arresta per più e più volte quando tenta di superare una certa quota di mercato spingendo il prezzo al rialzo. Quindi parliamo dell’esatto opposto di un supporto. Le resistenze sono da considerarsi come livelli di prezzo che fanno da tetto al mercato quando esso è in fase laterale, oppure parliamo di una linea che accompagna il prezzo in discesa quando il trend è negativo.

I supporti e le resistenze sono livelli immaginari nel senso che vengono tracciati sul grafico di prezzo in maniera piuttosto arbitraria, ma queste semirette sono più reali e rispettate di quanto si creda, almeno fin quando la loro validità resta intatta perché quello che rappresentano non viene violato. Da cosa dipende l’affidabilità di un livello di supporto o di resistenza?

Questi livelli sono molto apprezzati dai traders in quanto essi sono in grado di generare segnali di trading piuttosto affidabili e quindi sono uno strumento molto importante e talvolta decidivo al servizio di chiunque faccia trading online e disponga di una piattaforma di investimento che permette di tracciare queste linee a dovere direttamente sul grafico di prezzo. In genere è possibile fare questo con una funzione denominata “disegno” o qualcosa del genere è quindi importante che questa funzione sia presente e disponibile per te.


Livelli di prezzo storici

I segnali generati da supporti e resistenze sono importanti ma soprattutto se tu sei stato in grado di riconoscere per bene reali livelli di quel tipo. Per capire se hai fato la tua analisi a dovere devi accertarti che quelli che pensi siano reali livelli di supporto o resistenza devono essere stati testati più e più volte dalle oscillazioni del mercato senza mai essere stati superati, ciò significa che il prezzo deve avere toccato almeno 2 o più volte il livello di supporto e resistenza per darti la sicurezza che ti trovi di fronte ad un livello reale e comprovato che sarà in grado di generare segnali di trading sicuri ed affidabili.

Ad esempio hai mai sentito parlare di quote di prezzo storiche? In questo caso parliamo dei supporti e delle resistenze generali che riguardano un dato bene o asset, questi livelli non sono mai stati superati in passato e rappresentano i massimi e minimi storici mai toccati. Molte volte saranno stati riavvicinati dalle oscillazioni del mercato senza mai essere superati ancora ed il giorno che essi saranno superati realmente allora i mercati potrebbero reagire fortemente, con una instabilità ed una alta volatilità o chi sa con quanti e quali effetti ancora. Il momento cruciale dunque è e resta quello della rottura di questi livelli di prezzo , perché è li che si generano i segnali di trading che cerchi per fare investimenti sicuri.

Sono molteplici i fattori che alla fine portano a causare la rottura di livelli di supporto o resistenza, i breakout sono molto comuni sui mercati finanziari e non devono sorprendere, una rottura non è un evento epocale ma qualcosa di normale ed utile ai traders. Tutto dipende dal time frame che stai utilizzando in sede di analisi grafica, su archi temporali molto bassi è normale che le rotture si verifichino spesso perché i mercati li sono instabili, più difficile invece è che si verifichino fenomeni di questo tipo quando si analizzano dei time frame più elevati.

I momenti di rottura possono essere generati da diversi fattori circostanziali che dipendono anche soprattutto dal tipo di bene che stai osservando. Ad esempio se parliamo di mercato azionario la rottura di supporti o resistenze può dipendere da diversi fattori come ad esempio:

  • Un forte incremento degli utilizzabili
  • Cambi di gestione aziendali
  • Lanci di nuovi prodotti che muovono i mercati
  • Incidenti che possono mettere in cattiva luce l’azienda

Devi però tenere presente che molto spesso i livelli di supporto e resistenza possono essere considerati anche semplicemente come dei punti dove si concentra inconsciamente l’aspettativa del mercato o il sentiment e queste sono le ragioni alla base della formazione di queste quote speciali. Le ragioni puramente psicologiche inducono i traders a ritenere un certo livello dei prezzi ben riconosciuto da tutto ad essere ritenuto molto importante, ma anche senza alcuna ragione particolare. Ad esempio particolare fascino sembrano esercitare le cifre tonde, solo per fare un esempio. La quota 10.000 del Dow Jones ad esempio, l’indice più importante dell’azionario statunitense è da sempre vista con particolare clamore da parte degli operatori del settore, per il semplice fatto che non è mai stata raggiunta.

Quindi, quando osservi la formazione di livelli di supporto e resistenza sul grafico abbi sempre un grande rispetto di essi e tienili in stretta osservazione perché essi ti offrono chiare indicazioni su quelle che sono le ragioni nascoste alla base dei movimenti di mercato, quello che in pratica non puoi mai osservare ad occhio nudo. Non ti resta quindi che cercare di sfruttare a tuo vantaggio il meccanismo che regolano le leggi della domanda e dell’offerta di un bene sui mercati e puoi farlo proprio conoscendo i principi alla base di questo incontro / scontro che ogni giorno si verifica.

Quando un livello di supporto o resistenza alla fine viene a rompersi causando quello che è conosciuto come breakout, se questo si verifica su un livello di resistenza significa che gli acquirenti sul mercato sono in aumento ed invadono la scena anche con capitali maggiorati causando quindi una crescita del prezzo del bene o titolo che stai osservando, ciò significa che le cose sono cambiate e la nuova forza dominante del mercato dovrebbe essere quella rialzista, si è verificata, quindi, una inversione di tendenza destinata a durare per un certo periodo di tempo.

Allo stesso modo quando si verifica il breakout di un supporto le cose stanno cambiando, ma questa volta in senso contrario. Ciò significa che questa volta sono gli acquirenti ad aver perso forza e stanno lentamente cambiando idea, mentre dall’altra parte si assiste ad un cambiamento nelle intenzioni dei venditori che cominciano a spingere il mercato nella direzione opposta rispetto a quella che aveva conosciuto fino a quel momento fino a quando il prezzo non rompe il supporto e comincia a muoversi definitivamente verso il basso.

Ricordo che i miei genitori mi hanno sempre sconsigliato di investire i soldi in banca, ma quando ho conosciuto il social trading di etoro non ho saputo resistere ed è stata la scelta migliore, ora guadagno in modo automatico cifre che non avrei mai pensato di raggiungere

PASQUALE

Studente

LA PIATTAFORMA DI SOCIAL TRADING TI CONSENTE DI MONITORARE LE STATISTICHE DEI TRADER, PUOI SCEGLIERE IL TRADER CHE PREFERISCI E COPIARLO, OTTENENDO I SUOI STESSI RISULTATI!

SCOPRI DI PIù!

Cosa accade dopo il breakout?

Abbiamo accennato al fatto che quando si verifica una rottura si ha un chiaro segnale di inversione di tendenza, ma ovviamente c’è anche dell’altro. Quando una resistenza viene a rompersi essa si tramuta immediatamente nel nuovo livello di supporto e come è ovvio che sia viceversa accade quando viene a rompersi un livello di supporto che diventa a sua volta una resistenza del mercato. Ora è importante osservare tutto ciò che si verifica dopo la rottura perché quello che accade ora potrebbe decidere il destino della tua operazione di investimento. I mercati sono sempre alla ricerca di equilibrio quindi è come se tendessero a ricordare i vecchi livelli di equilibrio e vogliono ottenerli di nuovo di conseguenza è importante notare come non sempre dopo una rottura si assiste ad una inversione di tendenza. I casi possono essere sostanzialmente 2:

  • Rimbalzo: il prezzo dopo il breakout continua nella sua nuova direzione per un tot di tempo poi subirà un recupero nel caso di un nuovo trend rialzista o una correzione nel caso di un nuovo trend ribassista e quindi tenderà a tornare verso il livello di prezzo appena rotto, se una volta riguadagnata quella quota tu puoi vedere che il prezzo rimbalza ad un certo punto, tornando a salire o scendere a seconda dei casi, allora hai la conferma del segnale di breaout e puoi pensare di entrare a mercato.
  • Ritorno: se invece il prezzo dopo la rottura del livello continua a muoversi nella nuova direzione ma ad un certo punto si arresta e torna indietro fino a tornare al di sotto del livello appena rotto significa che hai appena assistito ad un falso segnale, fin troppi traders cadono nelle trappole dei falsi segnali ma tu prestando attenzione potresti evitare che accada perché alla fine è piuttosto semplice e ti basta attendere le conferme ai segnali ricevuti.

Diciamo subito che i falsi segnali sono pochi soprattutto se stai operando sulla base di archi temporali elevati, ma la cosa più importante risiede nel fatto che anche se dovesse capitarti un falso segnale la cosa più importante è che tu abbia a disposizione altri tentativi vincenti da mettere in pratica. Con questa strategia se non commetti errori puoi infatti aspirare a guadagnare tranquillamente in 7 – 8 operazioni su 10 che vai ad intraprendere, ma non siamo soltanto noi ad affermarlo, anzi, a dirlo sono sia i principianti che l’hanno usata e ci hanno testimoniato l’efficacia sia i più esperti che la usano quotidianamente.

Come usare l’oscillatore RSI

L’acronimo Rsi sta semplicemente per Relative Strenght Index. Con questa espressione si può tradurre indicatore di forza relativa ed in effetti sembra proprio che questa sia la sua funzione per analizzare i mercati finanziari. Non a caso questo indicatore insieme ai supporti ed alle resistenze è uno dei più amati ed utilizzati sui mercati finanziari.

Questo indicatore non prende posto direttamente sul grafico come quello appena descritto, al contrario puoi osservarlo con calma, al di sotto del grafico di prezzo, in modo tale da poter osservare insieme sia i supporti e le resistenze che l’RSI. Questo indicatore è fa parte della famiglia degli “oscillatori” nel senso che gli elementi che lo compongono oscillano lungo l’arco di un range di valori che va da zero a 100. Come potrai notare scegliendolo nell’apposito menù della tua piattaforma di trading esso si caratterizza per due linee orizzontali, una viene tracciata sul valore di 30 l’altra invece sul valore di 70.

  • Quando l’oscillatore RSI si porta al di sotto della linea che indica il 30 allora sarà ritenuto in iper venduto. Ciò significa che il mercato sta spingendo i prezzi troppo in basso senza però avere la reale capacità di continuare in quella direzione per molto tempo ancora, di conseguenza a breve il prezzo dovrebbe tornare sui suoi passi tornando a risalire, questo è un chiaro segnale di trading.
  • Quando invece l’oscillatore si trova al di sopra del valore di 70 il mercato può essere considerato in iper comprato. Una situazione simile a quella descritta in precedenza, ma opposta nel senso che qui il prezzo si è portato troppo in alto e forse anche troppo repentinamente ma non ci sono le condizioni perché la tendenza rialzista continui e quindi il prezzo è destinato a calare con una ritrovata forza da parte dei venditori che rappresentano ancora la maggioranza sui mercati.

L’oscillatore RSI è utilissimo per investire in borsa sia con i CFD sia con il meccanismo delle opzioni binarie, per operazioni sia di breve sia di lungo termine. Questo strumento è in grado di mostrare degli eccessi del mercato, delle aree limite in cui il prezzo non può mantenersi a lungo. Ciò significa che si verificherà a breve una inversione di tendenza che metterà il prezzo di nuovo nella sua condizione normale, ovvero sui livelli di equilibrio che sono costantemente ricercati dal mercato stesso.

Una vita in cantiere lascia decisamente poco spazio per investimenti finanziari, ma mi sono incuriosito ed ho cominciato a studiarci un po grazie ai libri gratis di markets.com, ho provato e ci sono riuscito. La mia foto profilo ? Solo per speranza… per un futuro migliore dal punto di vista finanziario….

NICOLO'

Muratore

VUOI FARE TRADING MA NON SAI DA DOVE PARTIRE? SCARICA GRATIS I LIBRI DI TRADING DAL SITO MARKETS.COM

SCOPRI DI PIù!

Come usare i supporti e le resistenze e l’RSI per investire

Come abbiamo visto sia i supporti e le resistenze sia l’oscillatore RSI sono in grado di funzionare bene anche da soli e possono essere utilizzati singolarmente per investire, in ogni caso ricorda che per ottenere il massimo dai tuoi investimenti e per evitare le perdite il più possibile devi fare una analisi di mercato ragionata e dettagliata per questo operare sulla base dei molti dati provenienti dall’utilizzo di due indicatori di trading ti aiuta a guadagnare di più ed in tempo anche più ristretti. Ora la chiave quindi sarò quella di leggere i segnali operativi separatamente e combinarli per poi scegliere il momento migliore per entrare a mercato.

Opzioni binarie

  • Acquisto opzioni binarie Call, o entrata Long a mercato: devi acquistare opzioni binarie Call oppure aprire una posizione di acquisto con i CFD, nel momento in cui il mercato si trova in iper venduto e quindi sta per tornare a salire, nel frattempo però devi avere cura che vi sia un livello di resistenza che viene a rompersi. Quando questi due eventi si verificano quasi in contemporanea hai a disposizione il momento perfetto per entrare a mercato con una posizione rialzista.
  • Acquisto opzioni binarie Put, o entrata short a mercato: puoi aprire questi due tipi di posizioni a mercato quando pensi che il prezzo subirà un ribasso per un certo periodo di tempo. Quindi quando l’oscillatore RSI ti segnala una situazione di ipercomprato portandosi sopra il valore di 70, mentre si verifica la rottura di un livello di supporto del mercato ecco che devi aprire la tua posizione che quasi certamente ti porterà in profitto grazie all’imminente calo del prezzo.

Consigli finali e money management

La nostra strategia per il trading di borsa è certamente molto apprezzata ed efficace, ma questo non significa che sarà in grado di risolvere i tuoi grattacapi nel trading in tutti i casi, al contrario ci sono delle volte in cui devi assolutamente usare prudenza basandoti anche sull’analisi dei contesti di mercato offerti dai dati provenienti dall’analisi fondamentale. In ogni caso quando capisci che i mercati sono molto volatili ed in vena di brutte sorprese ricordati che la chiave e la tua assicurazione sulle perdite sarà quella di investire solo una piccola parte del denaro che hai a disposizione, in questo modo potrai sentirti al sicuro ed anche se perderai nelle operazioni positive puoi recuperare e guadagnare allo stesso tempo.

MIGLIORI BROKERS PER INVESTIRE IN BORSA

PLUS500

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • COMMISSIONI: 0
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

ETORO

  • DEPOSITO MINIMO: 200€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • SOCIAL TRADING: SI
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

TRADE.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

MARKETS.COM

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • OMAGGIO: 25€
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

BROKERS POPOLARI ADATTI SIA AL TRADING DI OPZIONI BINARIE CHE CFDs/FOREX

BDSWISS

  • DEPOSITO MINIMO: 50€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + COPY TRADING + CONTO VIP + SEGNALI TRADING
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

24OPTION

  • DEPOSITO MINIMO: 100€
  • CONTO DEMO: SI
  • TRADING CRIPTOVALUTE: SI
  • CARATTERISTICHE: WEBINAR + SEGNALI TRADING + MT4 + TRADING CENTRAL
  • REGOLATORE: CYSEC
APRI UN CONTO!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BROKER MIGLIORI PER INVESTIRE IN BORSA

markets.com
DEPOSITO MINIMO: 100€ 
CONTO DEMO: SI
OFFERTA ISCRIZIONE: 25€
CRIPTOVALUTE: SI
OFFERTA VAI AL SITO!
xtrade
DEPOSITO MINIMO: 100€ 
CONTO DEMO: SI
OFFERTA ISCRIZIONE: 25€
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
bdswissintireinborsa
DEPOSITO MINIMO: 50€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: Formazione + Copy Trading + Conto VIP + Segnali trading
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
broker-etoro
DEPOSITO MINIMO: 200€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: Social trading e Copy fund
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
broker-plus500
DEPOSITO MINIMO: 100€
CONTO DEMO: SI
VANTAGGI: O COMMISSIONI
CRIPTOVALUTE: SI
VANTAGGI VAI AL SITO!
Plus500 CY Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission. CFDs are leveraged products - Your capital is at risk.

Brokers popolari per iniziare ad investire in borsa

bon25plusside

Investi in Borsa sulle Materie Prime

Giocare in Borsa > Piattaforme trading professionali

eToro, broker per il social trading di borsa

Investire in borsa con le opzioni binarie

negoziaopzioniplusside

Materiale didattico per iniziare ad investire in Borsa