Investire in borsa con leva

Che vuol dire investire con leva? Per chi può essere conveniente questo specifico sistema? Con quali broker può essere attivato?

Quali sono i limiti della leva finanziaria secondo ESMA, la massima autorità in Europa per quanto riguarda le normative finanziarie?

La guida che ti appresti a leggere è di quelle che scenderanno parecchio nel dettaglio, per renderti cosciente delle opportunità che vengono offerte, a chi investe come te, nel mondo della finanza e vorrebbe accelerare i movimenti degli asset sui quali ha puntato.

Lo faremo anche prendendo d’esempio quello che possono offrire broker come eToro (che qui puoi testare in demo), broker di grandissima qualità che offrono appunto la possibilità di operare con il massimo della leva finanziaria che è oggi disponibile in Europa.

Investire con leva - IMG by ©Investireinborsa.org
Investire con leva: la nostra guida completa

Cercheremo di capire insieme se ci sono dei casi in cui investire con leva potrebbe non essere conveniente, quali sono le strategie che possiamo implementare per il nostro portafoglio per questo tipo di strumento.

E anche delle migliori piattaforme che ci permettono di investire in borsa utilizzando la leva, quelle piattaforme che possono davvero fare la differenza tra il successo e l’insuccesso dei nostri investimenti online, nel mondo del trading.

Sempre poggiando sulle spalle dei giganti, di quei broker che oggi offrono le migliori condizioni per approfittare della leva, rendendola uno strumento finalmente disponibile per tutti, uno strumento in grado di fare davvero la differenza tra i risparmiatori, per piccoli o grandi che siano.

E parleremo anche di grandi broker che permettono di operare davvero su tutti i mercati con il massimo della leva consentita. Come anche Trade.com (qui per una demo gratis), altro broker di livello che segue per filo e per segno quello che la legge impone.

Premessa: scegli soltanto i migliori broker per investire con leva

Una premessa è per noi doverosa. Avventurarsi nel mondo della leva finanziaria con broker che non sono adeguati può risultare in un vero disastro.

Motivo per il quale ti consigliamo assolutamente di affidarti soltanto i migliori broker in circolazione.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Tutti i broker che abbiamo indicato in questa tabella sono broker che possono permettere a chi investe di operare al top, senza alcun tipo di preoccupazione e con il meglio che i mercati possono offrire, perché:

  • Sono tutti dotati di licenza: il che vuol dire che sarai super-protetto, da tutte le leggi UE e anche dalla chiara semplicità delle organizzazioni che hai di fronte;
  • Offrono tutti grande accesso ai mercati: il che vuol dire che potrai fare trading senza alcun tipo di problema su azioni, Forex, criptovalute, indici, ma anche materie prime;
  • Ti permettono di fare trading con grandissime piattaforme: il che vuol dire che sarai subito messo in pari a livello di strumenti con i più grandi trader del mondo.

Oggi che hai una scelta assolutamente varia e solida, non ha nessun senso affidarsi al primo che capita.

Prima di andare avanti nel corso della nostra guida, dai uno sguardo al pacchetto di segnali gratuiti (prova 30gg) offerti da Capital.com.

Che cos’è la leva finanziaria?

Leva finanziaria, o investimento al margine. Secondo moltissimi truffatori e personaggi loschi che purtroppo di tanto in tanto bazzicano nel mondo del trading, si tratterebbe della ricetta perfetta per fare trading, una ricetta che sarebbe in grado di rendere tutti ricchi con pochi sforzi.

Non è questo l’argomento che però vogliamo affrontare qui.

Perché appunto siamo davanti ad una questione che è innanzitutto molto tecnica e che in secondo luogo si traduce in conseguenze molto importanti per chi fa trading.

Che intendiamo dire? Intendiamo dire che chiunque voglia investire con leva finanziaria dovrebbe evitare di prendere la cosa troppo alla leggera.

Perché è uno strumento serio e perché può moltiplicare al tempo stesso sia le vincite che le perdite. E che probabilmente se non hai mai usato la leva finanziaria in vita tua, quello che dovrai fare è testarla.

Oggi puoi farlo a costo zero grazie a conti demo come quello di Capital.com (testalo qui gratis), broker di grande qualità che permette appunto di applicare leva finanziaria anche a chi investe per la prima volta e senza capitali reali.

La leva finanziaria è uno strumento che ci permette di investire al margine, ovvero di coprire con il nostro capitale soltanto la differenza di prezzo dal momento dell’acquisto a quello attuale.

Per fare trading utilizzando la leva finanziaria non dovremo essere in possesso di tutti i capitali richiesti per un determinato investimento.

Facciamo l’esempio di una leva 1:5 sulle azioni. E immaginiamo anche che le azioni ENI costino 100 euro cadauna. Vogliamo acquistare 5 azioni (eToro è un’eccellenza in questo – commissioni a zero) perché riteniamo che il titolo sia destinato a salire. Però con una leva 1:5 dovremo versare solo 1/5 del prezzo totale.

E quindi 5 per 100, 500 euro. Un quinto di 500 euro fanno 100 euro. Con 100 euro avremo acquistato, pur in senso indiretto, 5 azioni di ENI, per un valore complessivo di 500 euro.

Non è però una macchina magica che moltiplica i soldi. Anzi. Così facendo moltiplicherai soltanto l’andamento del titolo. Ovvero il tuo capitale aumenterà o diminuirà per l’andamento di ENI moltiplicato per 5.

Nota bene, abbiamo detto aumenterà o diminuirà, perché la leva finanziaria appunto moltiplica gli andamenti, sia positivi che negativi.

E di questo potresti renderti conto facilmente aprendo anche una demo gratis di IQ Option (che ti fa passare a un conto reale con solo 10 euro), broker che:

  • Ti offre 10.000 euro di capitale virtuale inclusi nel conto demo gratis;
  • Ti permette di investire anche solo 1 euro per trade, la somma più bassa e democratica di tutti i broker CFD;
  • Offre conti con capitale reale da 10 euro: limite altrettanto basso e democratico.

Cosa avviene effettivamente con la leva finanziaria?

Non siamo tipi da definizioni da libri di testo, perché ci interessano che i nostri lettori capiscano a fondo quello di cui stiamo parlando. E in questo caso stiamo parlando di qualcosa che può impattare direttamente sui loro capitali.

E che quindi andrebbe preso molto sul serio, e soprattutto capito.

La leva finanziaria altro non è che un moltiplicatore di capitale e dunque un moltiplicatore di andamento. Bada bene, non solo di guadagno, ma di andamento in generale.

Se investi con leva 1:10, moltiplicherai per 10 l’andamento del tuo investimento. Se ti avrebbe reso senza leva 100 euro, ne guadagnerai mille. Ma se ti avesse fatto perdere 100 euro, con la leva 1:10 ne perderai, appunto, mille.

Questo non per dire che la leva finanziaria è uno strumento poco utile. Tutto il contrario, come vedremo tra pochissimo.

Quello che ci interessa sempre con maggiore priorità per i nostri lettori è essere chiari.

E consigliare sempre contestualmente un modo a costo zero per farsi le ossa. Perché nulla più della pratica sarà in grado di offrire ai nostri lettori la possibilità di capire a fondo come funziona la leva.

Pratica a costo zero? eToro offre un conto demo completo, anche con leva finanziaria, con il quale potrai davvero renderti conto in prima persona di come funziona appunto la leva finanziaria.

Occhio: esistono dei limiti alla leva finanziaria. Non è infinita

La leva finanziaria, essendo uno strumento particolarmente potente, è strettamente normato da ESMA, che è appunto l’autorità che in Europa impone leggi e regolamenti in tema finanziario.

E trattandosi di uno strumento da maneggiare con molta cura, ha imposto il limite massimo di 1:30 sul Forex, e limiti più bassi per quanto riguarda gli altri mercati.

Nello specifico i limiti vigenti sono i seguenti:

  • 30:1 sulle coppie Forex principali
  • 20:1 sulle coppie Forex esotiche
  • 10:1 sulle materie prime
  • 5:1 sulle azioni
  • 2:1 sulle criptovalute

Nonostante siamo dei grandissimi fan della leva finanziaria, condividiamo questo approccio. Perché siamo appunto davanti ad una questione che richiede un certo senso del limite, che spesso i trader non hanno.

E allora ben venga questa limitazione, che è comunque più che sufficiente per fare trading nel modo giusto.

Puoi testare tutti i limiti della leva finanziaria con un account demo su Trade.com, broker di eccellente qualità che permette inoltre di investire su tutti gli asset elencati qui da ESMA.

Quando ti offrono una leva finanziaria troppo alta, è una truffa

La leva finanziaria fa gola a moltissimi investitori, che pensano di aver trovato finalmente il Graal dell’arricchimento facile.

Non è così, e purtroppo sull’avidità sconnessa dalla realtà di alcuni trader fanno affari d’oro soprattutto i truffatori.

Cogliamo l’occasione di questo dialogo con i nostri lettori per confermare che tutti i broker che offrono a trader europei leve più alte di quelle che abbiamo elencato poco sopra devono essere assolutamente considerati come broker truffa.

Lo ripetiamo ancora una volta a scanso di ogni possibile equivoco: nessun broker serio e affidabile si sognerebbe mai di offrirti leve superiori a quelle imposte da ESMA.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Tutti i broker che trovi elencati in questa tabella, broker di grandissima qualità e con una grande reputazione che li precede, operano secondo questi limiti.

Chiunque affermi il contrario, ci dispiace sottolinearlo, è un truffatore della peggior specie che prova ad agire contro la legge.

E per questo andrebbe sicuramente evitato: perché in nessun modo dovremmo affidare i nostri soldi a chi decide di operare nell’illegalità. Soprattutto oggi che abbiamo a disposizione tutta una serie di broker che possono invece offrirci sicurezza e tranquillità.

Come e quando usare la leva finanziaria negli investimenti

Come, quando e perché dovremmo occuparci della leva finanziaria o inserirla nelle nostre strategie di investimento?

Dovrai essere, come sempre, tu a deciderlo. Ma non ti lasceremo assolutamente solo, perché siamo subito pronti a fornirti degli spunti che potrai inserire nel tuo bagaglio di conoscenze di trading:

  • La leva finanziaria aumenta la volatilità: nel senso che il movimento dei prezzi varrà per te X volte. Dove X è il livello di leva che hai scelto;
  • Puoi usarla per movimentare titoli troppo mosci, come ad esempio le classiche azioni da cassettista. Testa qui una strategia con leva alta sulle azioni con eToro, broker che offre uno dei migliori sistemi per fare trading su questo tipo di mercati;
  • Puoi usarla per fare hedging: ovvero per coprirti dai rischi di un investimento, investendo con leva finanziaria su un asset che vada al contrario, mediamente, rispetto a quello sul quale hai investito.

Ci sono, e questi sono soltanto alcuni, moltissimi campi di applicazione della leva finanziaria. Motivo per il quale la riteniamo uno strumento davvero innovativo e molto interessante, anche per chi appunto ha capitali non enormi da investire.

E se vuoi saperne di più su come usare la leva e in quali casi potrebbe essere vantaggiosa per i tuoi investimenti, hai a disposizione il manuale del trading di Capital.com, manuale gratuito che permette davvero a tutti di investire al top, dato che fornisce basi e informazioni anche avanzate sul mondo del trading.

La leva finanziaria è rischiosa?

Non vogliamo girarci intorno, come fanno tanti sedicenti colleghi, che offrono la leva finanziaria come soluzione a tutti i mali e come ricetta miracolosa per andare ad investire con successo.

Aumentare la leva finanziaria vuol dire anche aumentare i rischi. Rischi che possono essere ovviamente modulati semplicemente con una scelta razionale dei titoli che vengono inseriti nel nostro portafoglio.

Una scelta assolutamente intelligente è quella di rivolgersi a broker che possono offrire molti titoli tra i quali scegliere, come fa anche Trade.com (con più di 2.200 titoli all’attivo), broker di eccellente qualità che permette di mitigare, tramite una scelta di grandi titoli, i rischi coinvolti nell’uso della leva finanziaria.

Basterà? Non è detto. Agisci sempre con il massimo della cura e dell’attenzione quando decidi di operare con leva finanziaria.

Conclusioni e opinioni finali sulla leva finanziaria: conviene usarla?

La leva finanziaria non è sicuramente qualcosa per tutti. Rimane comunque un grandissimo strumento a disposizione di chi ha bisogno di investire con un pizzico in più di brio e vuole che alcuni dei suoi titoli abbiano un andamento più deciso.

Per questo motivo consigliamo ai nostri lettori di partire da questa guida e cominciare ad investire, piano a piano, aggiungendo leva finanziaria.

Per avere piena contezza di cosa voglia dire questo tipo di investimento e soprattutto per andare ad operare senza fare il proverbiale passo più lungo della gamba. Un passo che può costare molto se fatto nel modo sbagliato.

E sempre tenendo conto del fatto che si può sempre scegliere di farsi le ossa prima di investire con capitale reale.

Perché appunto non serve oggi partire investendo migliaia di euro, quando ci sono i conti demo a farci da apripista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *