Indici di borsa: guida completa e quotazioni

Nella guida di oggi ci occuperemo degli indici di borsa, un argomento decisamente caldo per chi vuole investire i propri risparmi e vuole capire più in generale come funzionano le borse e i mercati azionari.

Sentiamo parlare ogni giorno di indici di borsa anche dai TG generalisti, segno che si tratta di un argomento estremamente importante non solo per chi si interessa di economia ed ama giocare in borsa, ma più in generale per la società.

Ma cosa sono gli indici di borsa? Perché sono così importanti? Quali sono le quotazioni in tempo reale di tutti i principali indici?

Indici di Borsa guida IMG by ©Investireinborsa.org

Guida completa agli Indici di Borsa

Lo scopriremo insieme nella guida di oggi, destinata non solo a chi ha già una certa esperienza nel mondo della finanza, ma anche a chi sta muovendo i primi passi.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere a riguardo.

Cosa sono gli indici di borsa

Gli indici di borsa sono listini di azioni che le raggruppano per provenienza e per altri tipi di caratteristiche.

Facciamo l’esempio di FTSE MIB, il più importante indice di borsa italiano. In questo caso siamo davanti ad un indice che raccoglie le migliori 40 azioni di società italiane, anche se dovessero avere sede all’estero.

In questo caso l’indice è dunque una media ponderata delle 40 principali compagnie quotate italiane.

Perché è importante avere uno strumento di questo tipo? Per diversi motivi:

  1. In un colpo d’occhio abbiamo una visione d’insieme dell’andamento dei titoli più importanti della borsa italiana;
  2. Si può usare l’andamento per creare strumenti finanziari ad hoc, come gli ETF e i CFD sugli indici, per chi voglia investire tenendo come riferimento – in questo caso – la borsa italiana con i suoi migliori titoli.

Più avanti nel corso della nostra trattazione parleremo anche dei metodi di investimento che riguardano gli indici. Per ora ti basti sapere che siamo davanti ad uno strumento molto utile, che ci permette anche di investire in modo differenziato pur avendo un solo titolo in portafoglio.

Investi differenziando con questa piattaforma ( MARKETS.COM ) – il broker che ti permette di investire su più di 2.100 asset e di comporre portafogli professionali.

I diversi tipi di indici di borsa

Non esiste un solo tipo di indici e capire il funzionamento di ciascuna delle categorie può aiutarci a comprendere meglio come e dove stiamo investendo

Indici Value Weighted

Dall’inglese, che vuol dire pesati per valore. L’andamento dell’indice di questo tipo è dato da un rapporto di tutte le azioni che lo compongono, secondo la loro capitalizzazione.

Che vuol dire questo? Immagina di avere un indice con sole 3 azioni. ENI (capitalizzazione 52 miliardi di euro circa), Mediaset (3 miliardi circa), Ferrari (23 miliardi circa), non tutte contribuiranno in modo uguale all’andamento dell’indice.

Il totale di capitalizzazione di questo indice sarebbe 52 + 23 + 3 = 78 e ENI sarebbe rilevante per il 67%, Ferrari per il 29% e Mediaset per circa il 4% rimanente. Il grosso degli indici mondiali sono appunto value weighted, perché offrono una misura molto più completa dell’andamento della borsa di riferimento.

Indici equally weighted

Il discorso invece per gli indici a peso egalitario è molto diverso. In questo caso infatti ogni società che compone l’indice ha lo stesso identico peso.

Tornando all’esempio che abbiamo fatto prima, in questo caso ognuna delle società coinvolte varrebbe il 33,3% dell’andamento dell’indice stesso.

Gli indici equally weighted sono estremamente rari e utilizzati sempre meno, perché effettivamente poco indicativi dell’andamento effettivo della borsa.

Indici price weighted

Ultima delle categorie di indici è quella degli indici pesati sul prezzo. In questo caso a creare le proporzioni del peso di ciascuna società dell’indice è il prezzo dell’azione.

Anche questo è un indice che possiamo bellamente ignorare, in quanto utilizzato molto raramente nel mondo che conta e ormai completamente incapace di offrire un colpo d’occhio dell’andamento di una determinata borsa.

I principali indici della borsa mondiale

Ogni borsa mondiale ospita diversi indici e listini. Ce ne sono dunque a centinaia, ma non tutti sono in grado di interessare gli investitori, per piccoli o grandi che siano.

Di seguito abbiamo selezionato per te tutti i migliori indici di borsa che potresti utilizzare per gli investimenti e nelle tue operazioni di trading.

Gli indici di borsa europei e relative quotazioni in tempo reale

Partiamo dagli indici di borsa europei, citando quelli che sono più popolari e che sono di gran lunga i più utilizzati dagli investitori a livello mondiale.

Il più importante indice italiano: FTSE MIB + quotazione in tempo reale

Da alcuni broker è definito semplicemente ITA 40, perché raccoglie tutte e 40 le migliori società italiane per capitalizzazione. Si tratta di un indice che tiene anche conto del flottante e della liquidità.

L’indice è nato nel 1992 con il nome di COMIT, per poi diventare MIB30 e oggi invece, dopo la fusione di Borsa italiana con il London Stock Exchange, FTSE MIB.

Continuando con la lettura del post troverai il nostro widget che ti mostra la quotazione di FTSE MIB in tempo reale con tutti i principali dati di tuo interesse come apertura del listino, chiusura, max e min.

DAX 30

È l’indice della borsa di Francoforte che include i 30 titoli della borsa tedesca a maggiore capitalizzazione. Al suo interno troverai giganti come SAP, Siemens, Bayer, BASD, Allianz, Daimler, DT, Adidas, Volkswagen e più in generale tutti i fiori all’occhiello dell’economia tedesca.

È il più importante indice delle borse europee continentali.

Continua a leggere la guida e consulta la quotazione dell’indice DAX 30 in tempo reale.

FTSE 100 e andamento in tempo reale

FTSE 100 è invece l’indice che raccoglie le migliori 100 azioni quotate a Londra, anche in questo caso per capitalizzazione.

Siamo davanti ad un indice che è il più importante d’Europa e dove troviamo aziende del calibro di British Petroleum, Barclays, British American Tobacco, Coca-Cola HBC, GlaxoSmithKline, HSBC, Lloyd, Petrofac, Rolls-Royce, Royal Dutch Shell, Unilever.

Puoi seguire la quotazione aggiornata in tempo reale dell’indice londinese FTSE 100 nel corso dei prossimi praragrafi.

CAC 40, l’indice più importante della borsa francese

CAC 40 è un indice che, per caratteristiche, assomiglia molto a FTSE MIB. Raccoglie infatti sempre le migliori 40 azioni, quotate però sul mercato francese.

L’indice è molto rilevante perché include Airbus, ArcelorMittal, BNP Paribas, AXA, EssilorLuxottica, Danone, Credit Agricole, Danone, Orange, Michelin, LVMH, Saint-Gobain, Sanofi, Total, Vivendi.

Poco sotto troverai l’andamento in tempo reale di CAC 40.

Swiss Market Index con le quotazioni in tempo reale

Anche la Svizzera è un mercato azionario molto rilevante ed è per questo che viene seguito giorno per giorno il suo indice di riferimento, quello dello Swiss Market.

In questo caso comprende le 20 migliori azioni quotate a Zurigo, tra le quali Credit Suisse, ABB, Adecco, Nestlé, Roche, UBS, Zurich.

Anche in questo caso, poco più sotto, troverai il grafico per l’andamento in tempo reale.

AEX: l’indice della borsa olandese in tempo reale

Anche la borsa olandese è una di quelle estremamente rilevanti per gli investitori, per piccoli o grandi che siano. È proprio qui che sono infatti quotate grandi società come ABN AMRO, ArcelorMittal, Heineken, ING, Philips, Unilever, Royal Dutch Shell.

Segui qui sotto l’andamento in tempo reale dell’indice AEX dei Paesi Bassi e dei principali listini europei sopracitati.

Offerto da Investing.com

Gli indici di borsa USA e quotazioni in tempo reale

Sono l’economia dominante a livello mondiale e i loro indici sono i più rilevanti per gli investitori. Di seguito trovi una selezione dei migliori indici degli Stati Uniti d’America.

Standard & Poor 500 – S&P 500 e andamento in tempo reale

L’indice più importante di tutta la borsa USA è Standard & Poor 500, che raccoglie le 500 aziende americane con la migliore capitalizzazione.

In questo indice trovi aziende quotate al NYSE, all’AMEX e anche al NASDAQ.

In questo indice ci sono tutte le prime 20 società meglio capitalizzate al mondo. Su tutte: Google/Alphabet, Apple, Microsoft, Facebook, Accenture, Adobe, Akamai, Amazon, AT&T, Bank of America, JP Morgan, Berkshire Hathaway, BlackRock, Boeing e molte, moltissime altre.

Al termine del paragrafo successivo trovi la quaotazione in tempo reale dell’indice S&P 500.

NASDAQ 100: quotazioni in tempo reale delle migliori 100 aziende tech USA

Altro indice estremamente importante per le borse mondiali è NASDAQ 100, che raccoglie le migliori 100 società americane e non che sono appunto quotate sul listino tech NASDAQ.

In questo indice trovi Apple, Amazon, Baidu, Broadcom, Akamai, Adobe, Cisco, eBay, Expedia, Facebook, Garmin, Intel, Marriot, Mattel, Netflix, Qualcomm, Starbucks, Tesla, Viacom.

Puoi seguire qui l’andamento dell’indice NASDAQ 100 e del sopracitato S&P 500 aggiornata in tempo reale.

Offerto da Investing.com

Come investire negli indici di borsa

Ci sono diversi modi per investire in indici. Puoi scegliere infatti di comprare ETF che seguano l’andamento di questo o di quell’indice, oppure ancora puoi scegliere di operare con in CFD, contratti per differenza che ti permettono di operare senza alcun tipo di problema su tutti i migliori indici a livello mondiale.

Di seguito vedremo quali sono i migliori sistemi per investire in indici, con le migliori condizioni e soprattutto con i minori costi.

Apri subito un conto Trade.com per investire negli indici e in altri 2.100 asset. Per un portafoglio effettivamente differenziato e che ti offra tutto il meglio in termini di piattaforme e rendimenti.

Perché può convenire investire in indici?

Investire in indici può essere conveniente per svariati motivi. Di seguito ti elenchiamo quelli che sono i motivi più importanti:

  1. Diversificazione: scegliendo un indice ampio, puoi avere un investimento già diversificato, che ti permette di andare ad investire minimizzando i rischi e soprattutto massimizzando i profitti;
  2. Semplicità: gli indici si gestiscono per conto loro. Non devi occuparti tu della composizione del paniere. Ti basta acquistare un ETF o un CFD per godere del vantaggio di un investimento composto automaticamente;
  3. Rendimenti: gli indici riguardano l’andamento delle borse. Questo vuol dire che sul medio e lungo periodo – almeno secondo gli storici – potresti avere i rendimenti più alti di tutti i mercati finanziari.

Scegliere di investire in indici è dunque una ottima scelta. Ricordati però che si tratta di investimenti mediamente rischiosi, che però ricompensano i rischi in modo più che congruo.

Investi in indici subito con 24option cliccando quì ( conto demo pratica GRATIS con 100.000€ di saldo ) – trovi tutti i migliori indici da inserire nel tuo portafoglio d’investimento.

L’investimento sugli indici tramite i CFD

I CFD rappresentano ad oggi la migliore delle opportunità che hai a disposizione per investire in Indici direttamente online.

Di seguito puoi prendere visione delle migliori piattaforme consigliate dal team di Investireinborsa.org per investire in indici – il nostro consiglio è quello di aprire un conto demo gratuito per fare pratica nel trading.

E’ infatti disponibile un conto prova per ogni piattaforma.

Si tratta di contratti per differenza, ovvero contratti che ti permettono di investire al margine sugli indici, godendo di tutta una serie di benefici:

  1. Costi: i costi collegati ai CFD sono estremamente bassi. Si tratta di uno degli investimenti più convenienti. Pagherai commissioni bassissime, in genere di pochi centesimi per ogni singolo trade;
  2. Liquidità: i CFD sono contratti OTC, il che vuol dire che il broker che li emette deve sempre riaccettarli indietro al prezzo di mercato. Non ci sono problemi di liquidità – il broker dovrà sempre accettare indietro il contratto;
  3. Leva finanziaria: i CFD ti permettono inoltre di investire sugli indici anche con leva finanziaria, uno strumento che ti permette di moltiplicare l’andamento dell’indice. Potrai guadagnare (e perdere) di più in più breve tempo. La leva finanziaria è un grandissimo strumento, anche per chi ha capitali ridotti a disposizione;
  4. Vendita allo scoperto: la vendita allo scoperto è qualcosa di estremamente interessante, perché ti permette di investire contro un determinato indice. Che vuol dire questo? Vuol dire che potrai investire senza alcun tipo di problema puntando sul ribasso del valore di un determinato indice.

I CFD inoltre vengono offerti da broker che propongono il conto demo gratuito, un conto con capitale virtuale per testare immediatamente le tue strategie senza rischiare capitale reale.

eToro ti offre un account demo gratuito da aprire subito] – per te 100.000 USD di capitale virtuale e la possibilità di investire anche in materie prime, forex, azioni senza pagare commissioni.

Come scegliere un buon broker CFD per investire in Indici

Ci sono diverse caratteristiche che un buon broker deve possedere per essere scelto per i nostri investimenti in indici:

  1. Presenza di licenza: la licenza è necessaria perché da un lato richiesta dalla legge, dall’altro perché garanzia di controlli costanti, a totale beneficio di chi investe. Rimani sempre lontano da chi ti offre account senza licenza e autorizzazione!
  2. Piattaforme adeguate: la piattaforma deve essere necessariamente professionale, perché è proprio la piattaforma a metterci in condizione di guadagnare al top dai mercati e dagli investimenti;
  3. Presenza di altri asset: certo, gli indici sono uno strumento di investimento molto interessante e in parte già differenziato, ma questo non vuol dire che debbano essere l’unico strumento che utilizzeremo. Per questo motivo è sempre meglio scegliere un broker che possa offrirci anche azioni singole, forex, criptovalute e materie prime, per comporre un portafoglio davvero diversificato;
  4. Leva finanziaria: per chi avesse bisogno di un investimento ancora più volatile rispetto agli indici classici, anche la leva finanziaria è un fattore assolutamente da non sottovalutare.

Seguendo questi fattori, ti abbiamo proposto nel corso della nostra guida tutti quei broker che possono davvero offrirti un ambiente ideale per investire sugli indici di borsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *