Consigli di Borsa: 10 pratici punti

Nella guida di oggi abbiamo deciso di offrirti 10 consigli pratici di borsa, che ti permettono di modificare da subito, in modo intelligente, le tue strategie.

Le borse sono soprattutto una questione di approccio e non possiamo ridurle sempre e soltanto ad una scelta di titoli, pur importante.

Per questo motivo abbiamo deciso di regalarti una guida pratica, con consigli diretti, creati appunto da chi opera già con successo in borsa.

NOTA: aprire un conto demo con eToro (puoi aprirlo qui con pochi clic gratuitamente) ti permetterà di seguire al meglio questa guida, perché mentre assimilerai i concetti potrai immediatamente metterli in pratica.

Partiamo subito, perché sono diversi i consigli che abbiamo preparato per te e che potranno rivoluzionare il tuo modo di fare trading in borsa.

A prescindere da quali siano le tue esigenze, da quali siano le tue aspettative sui mercati e da quanto capitale puoi investire.

Vuoi partire subito in quinta? Benissimo !

Qui sotto ti proponiamo all’attenzione la lista delle migliori piattaforme consigliate per investire in borsa online in modo sicuro.

PIATTAFORME PER INVESTIRE

Nota importante: le piattaforme che vedi menzionate su Investireinborsa.org sono state testate per mesi dunque scelte dal nostro team di esperti. Si tratta di piattaforme regolamentate in Europa per investire in borsa.

Ora sei pronto a conoscere i nostri consigli di borsa? Partiamo!

1. Non fidarti dei guru e dei “metodi provati” – la borsa è una cosa complessa

Partiamo con quella che è una verità che difficilmente ti viene raccontata.

Che intendiamo? Internet abbonda di sedicenti guru e di sistemi ideali per fare trading, dove con quattro calcoli messi in croce dovremmo essere appunto in grado di guadagnare ad occhi chiusi.

C’è chi applica le serie di Fibonacci, chi combina diversi indicatori, chi è certo di aver trovato la soluzione definitiva per gli investimenti in Borsa.

In realtà, come nel caso di chi vende numeri del Lotto sicuramente vincente, siamo davanti ad imbonitori belli e buoni.

Perché nessuno con in possesso un sistema sicuro per investire e per guadagnare lo venderebbe per pochi euro.

Non fidarti troppo dei guru, lascia perdere i sistemi sicuri: le borse sono anche e soprattutto umorali e rispondono ad eventi che non si possono prevedere.

10 pratici consigli da adottare in borsa - IMG by ©Investireinborsa.org
Consigli di borsa – 10 pratici consigli by Investireinborsa.org

Una buona strategia è quella che riesce ad adattarsi alle condizioni sempre mutevoli del mercato.

Quindi il primo consiglio che possiamo darti è quello di cominciare a capire di chi puoi fidarti e di chi non puoi assolutamente fidarti.

Non hai bisogno di un guru, non hai bisogno di un sistema magico per guadagnare.

Hai bisogno di un buon intermediario, di un buon broker che possa permetterti di avere strumenti di qualità per analisi e gestione degli ordini.

Come Capital.com (che qui puoi testare subito con una demo gratis).

2. Capisci qual è il tuo obiettivo in borsa

Ti sembrerà un consiglio poco pratico, di quelli che puntano alla psicologia del trader più che all’operatività diretta.

Ma in realtà capire dove vogliamo andare è la cosa più importante quando stiamo organizzando i nostri investimenti in borsa.

Cosa ti aspetti dalla borsa? Hai bisogno di un guadagno rapido (costi quel che costi in termini di rischi)?

Oppure vuoi semplicemente integrare la pensione di un domani, investendo poco a poco e cercando dei titoli a rendimento basso ma costante?

Capire quello di cui abbiamo bisogno è il primo passo per scegliere i titoli che sono più adatti a noi.

Perché oggi in borsa, con broker come IQ Option (anche questo da testare in demo gratis – conto reale da soli 10 euro), hai a disposizione centinaia di titoli sui quali investire.

E avere troppe scelte a disposizione è come averne nessuna, se non sappiamo come muoverci.

Comincia con il capire chi sei, per poi muoverti verso i mercati con la massima decisione possibile.

3. Fai un piano, e seguilo

“Make a plan and stick to it”. La cultura americana fa della pianificazione il punto massimo di ogni attività umana.

E questo vale anche nel mondo del trading online, dove appunto oltreoceano, in genere, si ottengono risultati ben più interessanti dei nostri.

Questo è quanto dobbiamo ricavare, come lezione, dall’atteggiamento a stelle e strisce che riguarda appunto il modo di approcciarsi al mercato.

Qual è il tuo piano? Nel punto precedente abbiamo capito come muoverci per capire chi siamo. In questo punto dovremo invece capire come raggiungere il nostro obiettivo.

La buona notizia che abbiamo per te è che puoi testare le tue strategie anche senza spendere denaro.

Oggi ottimi broker come Trade.com (qui per testarlo senza spendere nulla) ti permettono di avere un conto demo gratuito, tramite il quale potrai investire con capitale virtuale, testando le tue strategie senza timore di perdere denaro.

4. Mai tutte le uova nello stesso paniere, neanche in borsa

Mentre stai mettendo a punto la tua strategia, ricordati che non è mai una buona idea investire tutti i tuoi denari sullo stesso asset, né tantomeno farlo sullo stesso comparto.

Magari ti piacciono i titoli del settore tech, oppure quelli del settore energetico. E potresti essere tentato dall’investire tutto il tuo capitale nel settore che ti interessa maggiormente.

Non è una buona idea: i titoli dello stesso comparto possono seguire trend molto simili, soprattutto in presenza di certe notizie macroeconomiche o microeconomiche.

Il che vuol dire che ti troveresti con tutto il tuo portafoglio in perdita.

Quello che ti consigliamo di fare è di scegliere titoli di comparti e mercati diversi.

Si chiama diversificazione ed è il modo migliore di affrontare il mercato. Perché ti mette al riparo da eventuali crolli di un determinato settore.

Anche per la diversificazione puoi testare gratis con Capital.com, altro broker di grandissima qualità che permette a tutti di accedere anche con capitale virtuale.

5. Lascia perdere la banca: ha interessi opposti ai tuoi

Stai investendo in borsa tramite la tua banca? Non è una buona idea.

Per quanto rassicurante possa sembrare la banca come istituzione, in realtà è ad oggi la peggiore per investire in qualunque tipo di mercato e anche in borsa.

Non parliamo per partito preso. In banca ci sono appunto dei problemi enormi, che vanno sempre considerati quando stiamo investendo il nostro capitale.

  1. Costi: in banca paghi anche 99 euro per una singola operazione e mediamente più di 19 euro. Sono somme troppo alte.

Ci sono broker come eToro che ti permettono di fare trading a costo zero, con soltanto un piccolissimo spread tra acquisto e vendita.

  1. Asset disponibili: tolti i fondi comuni, che comunque non consigliamo, le banche oggi offrono accesso a pochissimi mercati e soprattutto a pochissimi titoli.

Di contro ci sono broker come Trade.com che offrono più di 2.200 titoli, per comporre il tuo portafoglio ideale senza troppe preoccupazioni e avendo accesso a tutti i migliori mercati del mondo.

  1. Piattaforme: se broker come Capital.com ti offrono MetaTrader, le banche rispondono con piattaforme scadenti, che non possono aiutarti a fare trading correttamente.

Anche questo è un grandissimo problema che affligge praticamente qualunque tipo di conto bancario per il trading.

6. Investi anche contro: perché la vendita allo scoperto oggi è una possibilità per tutti

I mercati sono volatili e volubili, motivo per il quale chi sceglie di investire con la vendita allo scoperto ha un’arma in più rispetto a chi non lo fa.

Che cos’è la vendita allo scoperto? È la possibilità di puntare sul ribasso di un determinato titolo.

Se prima potevano farlo soltanto i grandi investitori, oggi invece con broker come IQ Option (qui per una demo gratis) puoi farlo anche tu, senza investire grossi capitali.

Con la vendita allo scoperto puoi investire anche su titoli e mercati che sono in calo. Raddoppiando i momenti in cui puoi portare a casa un profitto.

7. Chi non risica… cercare profitto vuol dire correre qualche rischio

Non stiamo cercando di spingerti a investire dissennatamente e senza calcolare le possibilità di perdere parte del tuo capitale.

Stiamo invece rivelandoti la principale legge che interessa i mercati finanziari: il profitto è associato direttamente al rischio che si corre.

E quindi dovrai rischiare se vorrai metterti alla ricerca di profitti immediati.

Questo ovviamente non vuol dire che dovrai per forza rischiare: potrai scegliere strategie meno rischiose, accontentandoti di profitti ridotti.

Se vuoi renderti conto di quello che stiamo dicendo, ti basterà fare qualche tentativo di trading con Trade.com (testalo qui GRATIS su più di 2.200 asset).

8. Testare, testare e ancora testare

Testare è importante, anzi, è fondamentale. Perché strategie che nella nostra testa sembrano perfette, potrebbero non superare l’impatto con la realtà.

Che fare allora? Semplice. Puoi aprire un conto demo gratis con IQ Option che ti permette di avere un conto demo gratis.

Un conto demo ti permette di testare la tua strategia e di aggiustarla.

La buona notizia è che oggi davvero non ti costa nulla. Sfrutta questa opportunità per cominciare a sviluppare la tua strategia.

9. Chi fa da sé fa per tre: impara a pensare con la tua testa

Ci sono centinaia, anzi, migliaia di sedicenti esperti, promotori finanziari, dipendenti di banca e falsi amici che vogliono spingerti a investire su questo o quel prodotto.

Per questo motivo ti consigliamo di scegliere sempre e comunque con la tua testa.

Perché soltanto tu puoi effettivamente avere idea di quello di cui hai bisogno e di come affrontare i mercati tutelando il tuo interesse.

Non hai bisogno di consiglieri, ma di informazioni corrette e di metterle a frutto.

E poi hai bisogno di un buon broker che si preoccupi soltanto di offrirti intermediazione, senza false amicizie e senza falsi consigli.

Come fa Capital.com, che ti offre anche MetaTrader, la migliore delle piattaforme che puoi attualmente utilizzare per fare trading online.

10. Non andare in tilt e non innamorarti

Ci sono due tipi di atteggiamenti mentali che possono distruggere il tuo investimento.

  1. Tilt: quando un investimento non va come avevamo preventivato, è facile perdere il controllo e perdere la lucidità.

E quando perdi lucidità, è facile che tu voglia piazzare ordini, senza pensarci troppo, per recuperare.

Niente di più sbagliato, perché appunto gli investimenti fatti senza ragionamento portano ad aumentare le perdite, invece che a recuperare quanto abbiamo perso.

  1. Innamorarsi: c’è un’azienda della quale amiamo i prodotti, che ci è particolarmente simpatica, oppure ancora che riteniamo ingiustificatamente una bomba per il futuro.

E si finisce per innamorarsi. Scegliendo un’azienda senza analizzarne i fondamentali economici, senza passare dai numeri.

Anche in questo caso siamo portati a fare delle scelte sbagliate.

Bisogna cominciare a capirsi, a rendersi conto di quando è il cuore (o il nervosismo) a parlare invece del cervello.

Perché i mercati, checché ne dicano i falsi guru, sono anche e soprattutto luoghi della razionalità.

Puoi renderti conto facilmente di quello che stiamo dicendo anche in demo. Fallo con eToro (qui per un conto immediato e gratis).

Fai trading per un po’, tratta quel capitale come se fosse tuo e comincia a capire quando devi staccare, perché non sei più lucido abbastanza per fare trading.