Comprare azioni online

Comprare azioni rimane – e continuerà a rimanere – uno dei modi più interessanti e intelligenti di investire in borsa online.

Ma come si fa a fare compravendita di azioni se non ci siamo mai avvicinati prima ai mercati finanziari? È difficile? C’è bisogno di essere aiutati dai promotori delle banche?

Oppure oggi possiamo fare trading di azioni in completa e totale autonomia?

Proprio di questo ti parlerà la nostra guida di oggi, una guida ideale sia se non hai mai investito su questo tipo di titoli, sia se invece hai già un minimo di esperienza.

E se vorrai seguire al meglio questa guida, ti consigliamo di aprire subito un conto di pratica con eToro, un conto con capitale virtuale che ti permette appunto di imparare facendo pratica.

Comprare azioni oggi non è difficile, anche se ovviamente c’è bisogno di conoscere quali sono i migliori canali per farlo.

Nella guida di oggi dovremo parlare poi anche di altre questioni, perché questa è appunto una guida pratica per chi parte da zero: dovremo dunque parlare di capitale minimo da investire, delle migliori piattaforme per gestire i nostri investimenti e soprattutto dei mercati che possono essere maggiormente interessanti.

Quali sono le migliori piattaforme per comprare azioni online senza pagare commissioni e costi di gestione conto?

Il team di Investireinborsa.org ti illustra, per mezzo della tabella sottostante, quali sono le migliori piattaforme più buone per questo scopo.

La buona notizia che abbiamo per te, già dall’apertura della nostra guida, è che oggi anche chi sta partendo da zero ha a disposizione grandi strumenti e grandi canali per investire in azioni.

Un esempio che ti lasciamo, prima di cominciare ad entrare nel vivo della nostra guida è Investous (che offre anche un manuale gratis per chi vuole imprarare sul trading online), altro broker di grandissima qualità che è interessantissimo proprio per chi comincia adesso a voler investire in azioni.

Una premessa: investire in azioni va bene anche per chi parte da zero

Prima di passare agli aspetti più tecnici e forse più interessanti per chi vuole buttarsi nel vivo del mercato, è bene sottolineare che l’investimento in azioni può essere ok anche per chi sta muovendo i primi passi.

Non è vero che si tratta di un mercato per professionisti, o ancora di un mercato per chi ha tanto da investire.

Guida alla compravendita di azioni online - IMG by ©Investireinborsa.org
Guida completa con consigli pratici su come comprare azioni online

Le azioni, nonostante le banche oggi provino a farci credere il contrario, sono uno strumento di investimento che può essere molto interessante, anche e soprattutto per chi sta iniziando ad investire per i fatti propri.

D’altronde ti basta tenere conto di quello che viene offerto da broker di grande qualità come IQ Option (che inoltre ti permette di investire con soli 10 euro), il che vuol dire che avrai accesso appunto a tutti gli strumenti che sono in genere ad appannaggio di chi investe come professionista, pur senza dover necessariamente investire grosse somme.

Ed è già da qui che si palesa la grande, grandissima convenienza per chi investe appunto in azioni, per chi le compra appunto a scopi speculativi.

Che vuol dire comprare azioni? Una guida minima per i principianti

Partiamo dalle basi, perché appunto siamo davanti ad una questione che dovrebbe interessare principalmente i piccoli e medi investitori, quelli che magari stanno appunto muovendo i primi passi nel mondo della finanza e degli investimenti.

Comprare azioni non vuol dire altro che comprare quote di una società che è appunto quotata in borsa.

Stiamo comprando delle parti infinitesime della società, partecipando agli utili (che vengono distribuiti tramite dividendi) e potendo rivendere le suddette azioni in qualunque momento vogliamo.

Chi compra azioni dunque:

  • Diventa un socio (seppure di una parte veramente minuscola della società) del gruppo che ha emesso le azioni;
  • Acquisisce il diritto a percepire i dividenti, che vengono distribuiti appunto dall’azienda in genere con cadenza trimestrale;
  • Ha un titolo che può essere rivenduto in qualunque momento per un guadagno;

Investire in azioni è dunque relativamente semplice, almeno a livello concettuale.

NOTA: se vuoi capire al meglio quello che stiamo dicendo in questa guida, la cosa più intelligente da fare è aprire subito un conto demo con eToro, conto che ti permette appunto di investire con capitale virtuale, senza che tu debba preoccuparti in modo particolare di quello che andrai a perdere, perché appunto si tratta di soldi virtuali.

Servono molti soldi per comprare e vendere azioni?

Non è detto. Sicuramente chi ha a disposizione capitali più importanti si trova a fare trading sulle azioni in modo più facile, perché può appunto diversificare a sufficienza e perché può tenere in portafoglio un gran numero di titoli.

Ma questo non vuol dire che il mercato azionario sia poi nei fatti un mercato al quale dovrebbero pensare di accedere soltanto i milionari.

Anzi, oggi tramite i contratti CFD puoi accedere anche ad azioni dal grosso costo unitario, acquistandone una frazione o magari facendoti aiutare dalla leva finanziaria.

Sulla convenienza di scegliere dei prodotti come i CFD torneremo più avanti.

Per ora ti basti sapere appunto che siamo davanti a qualcosa di autenticamente rivoluzionario, che ha appunto permesso a moltissimi piccoli risparmiatori di accedere a questo mercato.

Anche Investous ti offre i migliori CFD sulle azioni, simbolo di un nuovo modo di fare da intermediari che appunto offrono strumenti di qualità anche a chi non è esattamente un milionario.

Una democratizzazione del mondo delle azioni, che permette a tutti di comprare su questo mercato e di godere di quello che è – non ci stancheremo davvero mai di ripeterlo – ad oggi il mercato che ha i rendimenti più interessanti per chi investe sul medio e lungo periodo.

Ricordati anche che ci sono dei broker che ti offrono sia l’acquisto di CFD, sia l’acquisto diretto di azioni, come fa eToro, così da permetterti, a seconda delle tue strategie, di muoverti lungo il primo o il secondo canale senza differenze.

Per saperne di Più visita il sito ufficiale qui.

Comprare azioni: ci sono diversi canali, ma non tutti sono uguali

A questo punto della nostra guida dovrebbe essere chiaro che comprare e vendere azioni può essere molto banale, nel senso di estremamente poco complicato, se sfrutti i canali giusti per comprare questo tipo di titoli.

Ma quali sono i canali che abbiamo a disposizione da non professionisti per investire in questo tipo di prodotti finanziari?

Ce ne sono diversi, e andremo ad analizzarli partendo proprio da quelli che davvero non riteniamo all’altezza e passando poi a quelli che invece sono ad oggi il top che puoi davvero immaginarti e utilizzare per fare trading sulle azioni.

Prima di continuare con la lettura, vorremmo farti notare il servizio di segnali trading messo a disposizione da questa piattaforma.

La prova di questo servizio è gratuita, previa registrazione. Una volta scaduta si può decidere se attivare il servizio oppure no.

Bene, continuiamo !

La banca? Mai più, non è conveniente per comprare azioni

Partiamo dalla banca, che è appunto l’istituto che forse pensiamo come più idoneo per fare un certo tipo di trading. Le azioni dopotutto erano comprate e vendute, almeno fino a qualche tempo, quasi esclusivamente tramite i canali bancari.

Ma sei sicuro che questa sia la migliore delle alternative che hai a disposizione? Noi crediamo di no, per i motivi che andiamo ad elencarti tra pochissimo:

  • Commissioni: le banche si fanno pagare il proverbiale occhio della testa per fare trading sulle azioni. Sulle azioni che sono quotate a Piazza Affari, e dunque alla borsa italiana, puoi spendere dai 9 ai 29 euro tipicamente per ogni singolo trade, mentre con i broker CFD paghi zero commissioni e soltanto una piccolissima differenza tra acquisto e vendita;

Se vuoi testare il trading senza commissioni qui puoi farlo con Trade.com, broker di grandissima qualità che è appunto non solo uno di quelli che offrono più azioni, ma anche uno di quelli che offre praticamente le commissioni più basse.

  • Mercati: in genere le banche, soprattutto ai piccoli investitori, non offrono un gran numero di mercati. Questo vuol dire che non potrai accedere a tutti i migliori titoli che sono appunto presenti sui mercati internazionali.

Di contro ci sono broker come eToro (qui per testarlo in demo gratis) che ti permettono di investire su tutti i principali mercati del mondo, senza che ci sia appunto alcun tipo di limitazione. Un grande vantaggio, per la diversificazione, rispetto appunto a chi opera tramite le banche.

  • Piattaforme: gli strumenti per comprare e vendere azioni, per analizzare il grafico e per gestire i propri ordini. Quelle offerte dalle banche sono in genere di pessima qualità e non permettono di investire al top.

Broker come Investous offrono invece MetaTrader 4, il miglior software per investire non solo sulle azioni, ma più in generale su tutti i mercati del mondo. Una gran differenza anche questa, rispetto a quanto viene offerto appunto dalle banche.

  • Niente leva finanziaria: che è lo strumento che ti permette di operare al margine e soprattutto di poter puntare anche su azioni importanti con capitali ridotti.

Con le banche non puoi farlo, mentre i broker che abbiamo appunto citato nel corso della nostra guida di oggi sono tutti adatti per investire con il massimo della leva consentita dalle leggi europee.

  • Niente vendita allo scoperto: anche qui siamo davanti ad uno strumento che permette di investire al top sulle azioni, perché ti permette, in questo caso, di puntare sul ribasso di un determinato titolo.

Le banche non ti offrono la possibilità di fare vendita allo scoperto, mentre appunto per chi investe con i broker CFD, anche da principiante, ha a disposizione la possibilità di farlo con un click.

  • Grossi capitali richiesti: le banche offrono il top delle loro piattaforme e dei loro mercati ai grandi investitori.

Se hai appena cominciato e hai magari capitali ridotti da investire, farlo con la banca diventa molto difficile.

Di contro broker CFD come IQ Option ti permettono di investire anche soltanto con 10 euro, decisamente un’altra musica rispetto a quello che viene offerto appunto dalle banche!

Per tutti questi motivi le banche sono da ritenersi inferiori, per investire in azioni, rispetto a quello che viene offerto dai migliori broker CFD.

La possibilità di copiare i migliori trader di azioni tramite eToro

Dato che si tratta di una guida che è orientata verso i principianti, non possiamo che citare uno degli strumenti migliori che hai a disposizione se vuoi comprare azioni ma non sai da dove cominciare.

Il copy trading di eToro (che qui puoi testare anche con capitale virtuale) ti permette in un solo click di copiare gli investimenti di quei trader che appunto stanno ottenendo dei grandi risultati sui mercati, scegliendoli per tipologia di investimento e per quantità di rischio.

SI tratta di un grandissimo strumento, di quelli che fino a qualche tempo fa non avremmo potuto neanche sognare, e che oggi invece sono alla portata di tutti, grazie a broker che appunto hanno inventato questo tipo di sistemi e sono pronti ad offrirli anche a chi si avvicina per la prima volta al mondo del trading online.

Investire in questo modo diventa molto più facile, perché puoi farlo appunto anche se non sai esattamente in che tipo di azioni investire e quali titoli comprare.

Occhio alle truffe, sempre, anche quando compri azioni

Non parliamo di aziende che truccano i bilanci (evenienza rara), ma piuttosto di intermediari che appunto si spacciano per quello che non sono.

Il mondo del trading online (e anche quello offline) è un mondo che muove una quantità di denaro importante e che proprio per questo motivo è spesso bersaglio di truffatori della peggior specie.

Per questo motivo ti consigliamo sempre di prestare il massimo dell’attenzione e soprattutto di fare attenzione ad alcuni criteri che possono subito sbugiardare un interlocutore truffaldino:

  • Licenza: tutti gli intermediari che prendi in considerazione devono essere in possesso di una licenza valida in Europa. Ricordati sempre che non si tratta di una mera questione burocratica, ma di una cosa che attiene strettamente alla tua sicurezza.

Tutti i migliori broker, come anche IQ Option (qui per il sito ufficiale) sono broker che ti permettono di investire con alle spalle appunto una licenza che è valida in tutta Europa.

Diffida da chi non è in grado di presentarti una licenza di questo tipo.

  • False promesse di guadagno: quando un broker ti promette guadagni certi, in genere siamo sempre davanti ad una truffa. Non lo diciamo noi, ma anni di esperienza sui mercati.

Non esistono dei sistemi per guadagnare in automatico, e nessuno può proporti una cosa del genere senza che ci sia sotto un doppio fine truffaldino.

Affidati soltanto a chi non ti promette nulla e a chi è estremamente chiaro sulle condizioni del trading (e sulle possibili perdite).

Apri ora un conto su eToro, anche demo, per renderti conto di come deve comportarsi un broker che, anche quando in possesso di un sistema ultra-intelligente come il trading con copia, non si permetterebbe mai di prometterti dei guadagni facili.

Siamo davanti ad una questione di fondamentale importanza: sono in molti infatti a farsi abbindolare da venditori di fumo di ogni genere e sorta, che puntano proprio sull’avidità dei principianti per vendere sistemi che non funzionano e che appunto non possono funzionare in alcun modo.

Per imparare, il manuale di Investous è il miglior punto di partenza

Se stai per comprare per la prima volta azioni, è normale che tu ti senta un po’ spaesato.

Per questo motivo un grande broker come Investous ha messo a disposizione un manuale del trading gratuito, un manuale che appunto ti permette di apprendere tutte le basi e di avere una formazione adeguata per muoverti poi verso altri tipi di prodotti e di corsi.

Partire con un manuale gratis è una grandissima fortuna, una fortuna che soltanto fino a qualche tempo fa non saremmo riusciti neanche ad immaginare.

Per migliorare, puoi passare ai corsi di Trade.com

Trade.com non è soltanto un broker di grandissima qualità, ma anche uno di quelli che offre tutta una serie di corsi e approfondimenti per chi è già di livello intermedio e per chi appunto vuole saperne in più.

Qui puoi accedere ai corsi di Trade.com, un prodotto di grande qualità e che è appunto ideale per chi ha già un minimo di basi e vuole muoversi verso prodotti più intelligenti e più interessanti.

La formazione rimane uno dei punti cardinali dell’investimento in azioni. Comprare azioni senza volersi formare equivale appunto ad andare al casinò.

E al casinò non si investe, ma ci si basa sulla fortuna.

Conclusioni: comprare azioni può cambiare la tua vita, ma devi studiare

Comprare azioni può essere davvero una svolta positiva per le tue finanze. Ad oggi, e lo ripetiamo ancora una volta, è il settore con i migliori rendimenti sul mercato, soprattutto se ragioni con un orizzonte temporale di medio-lungo periodo.

Quello che devi fare però è aggiornarti e studiare perché nessuno può avere la possibilità di ottenere risultati importanti su questi mercati senza voler studiare un po’.

Oggi hai a disposizione tutti i migliori prodotti che ti permettono di aumentare le tue conoscenze e di muoverti sul mercato al top.

Non perdere neanche un attimo e parti adesso con un conto demo come quello di Investous.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *